fbpx


Una vera e propria impresa quella realizzata dai ragazzi di coach Anselmo, della Montenapoleone Racalmuto, a Cosenza, dopo la batosta subita in casa. Conquista così la semifinale, grazie alla caparbietà e competenza di un gruppo dirigenziale che ha seminato tanto negli ultimi anni, e che oggi raccoglie i frutti.

Il primo quarto vede Cosenza andare avanti, poi la parità a fine secondo tempo. Il terzo quarto vede un allungo di Cosenza e l’inizio del quarto periodo inizia con troppi errori e canestri.

La partita finisce 94 – 101, per il Racalmuto, tra la felicità dei giocatori e il pianto di coach Anselmo.

La società ringrazia il Cosenza, con cui si sono svolte 3 partite bellissime, con momenti di grande basket, e la lealtà mostrata da entrambe le parti è stato un segnale forte che lo sport è divertimento, che unisce e non divide.