fbpx

La psicosi da batterio killer si allarga a macchia d’olio e minaccia di provocare ingenti danni anche al settore dell’ortofrutta siciliana che, alla voce export, sta facendo segnare una brusca frenata. Si tratta, pero’, di un allarme senza alcun fondamento come assicurano i responsabili del Dipartimento Interventi strutturali dell’assessorato regionale delle Risorse agricole e alimentari. “Per tecniche di coltivazione, i nostri prodotti – spiega al Tgweb (www.regione.sicilia.it/tgweb) la dirigente Rosaria Barresi – sono assolutamente sicuri e, infatti, non e’ stato riscontrano alcun caso. Siamo uno dei principali produttori nel settore dell’ortofrutta e quel che sta succedendo lede fortemente anche la nostra immagine. Per questo motivo, individueremo insieme alle categorie interessate azioni di tutela e di promozione del nostro marchio, con l’obiettivo di assicurare la salubrita’ di cio’ che dalla nostra terra finisce sui mercati”.