Agrigento Cronaca Giudiziaria Giustizia

Bimba di 1 anno morta al pronto soccorso, la Procura apre inchiesta e dispone autopsia

La Procura della Repubblica di Agrigento, con a capo Luigi Patronaggio, ha disposto l’autopsia sul corpo della piccola morta al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio”. Il fascicolo d’inchiesta per omicidio colposo – si procede, al momento, contro ignoti – è stato affidato al pubblico ministero Gloria Andreoli che ha disposto l’esame autoptico per la giornata di martedì.

In prima battuta, il procuratore capo Luigi Patronaggio aveva disposto l’acquisizione preliminare – dall’ospedale di contrada Consolida – della cartella clinica della piccina – un anno appena – morta ieri pomeriggio.

Già a metà mattinata, l’Asp di Agrigento aveva acquisito l’esito del tampone post-mortem – fatto effettuare subito dopo la disgrazia – che è risultato essere negativo. La piccina non ha contratto il virus del Covid-19. Stesso esito che aveva dato il test al quale era stata sottoposta durante il suo ricovero a Pediatria. “

La piccola, figlia di immigrati, una decina di giorni addietro, era stata ricoverata per una polmonite. Aveva però risposto bene alla cura di antibiotici e quando è stata giudicata guarita dai medici del reparto è stata dimessa. Dopo un paio di giorni dal rientro a casa, pare – stando a quanto è emerso- che la bimba sia tornata ad avere febbre alta. Giovedì pomeriggio è stata portata al pronto soccorso dove, poco dopo l’ingresso, la piccina di 1 anno è morta.