Bivona. Violenta grandinata mette in ginochhio le aziende ortofrutticole

Nel primo pomeriggio di ieri, una violenta grandinata si è abbattuta su Bivona. Il maltempo ha investito il centro agrigentino nel periodo della raccolta delle famose pesche a polpa bianca che godono del riconoscimento I.G.P. Particolarmente colpite dall’intenso fenomeno atmosferico sono state le contrade San Leonardo, Cirasella e Canfuto. Migliaia di quintali di pesche sono state letteralmete forate dai grossi chicci di grandine caduti. Al vaglio delle associazioni di categoria la richiesta, alle autorità locali, dell’inoltro alla Regione del riconoscimento dello stato di calamità naturale. Sono bastati pochi minuti di grandine per vanificare un anno di duro lavoro e per le aziende ortofrutticole colpite i danni, in corso di quantificazione, sono ovviamente ingenti.