Blitz all’interno di un’abitazione a Canicattì. Sequestrati oltre due chili e mezzo di “Marijuana”.

Ancora un colpo allo spaccio di sostanze stupefacenti a Canicattì. I carabinieri hanno fatto scattare un blitz in un’abitazione in pieno centro. Un immobile, attualmente in disuso, al cui interno, dopo un’accurata ispezione effettuata anche con unità cinofile, hanno trovato, occultati tra alcuni vecchi divani e poltrone, una decina di sacchi di cellophane, risultati contenere oltre due chili e mezzo di marijuana già essiccata. “Erba” di ottima qualità, già pronta per essere verosimilmente smerciata e che avrebbe potuto fruttare, al dettaglio, alcune migliaia di euro.

Solo pochi giorni fa, sempre nell’ottica del contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, i militari dell’Arma avevano scoperto a Canicattì una maxi piantagione, con duecento piante di marijuana alte oltre due metri, sequestrando un quantitativo veramente ingente di “canapa indiana”.