fbpx

I Carabinieri dei NAS di Palermo, insieme a personale della Compagnia di Agrigento, hanno proceduto al controllo di uno stabilimento di viale delle Dune riscontrando l’irregolarità delle bombole di ossigeno gassoso: erano scadute. La violazione ha comportato la denuncia a piede libero alla Procura della Repubblica del Tribunale di Agrigento nei confronti del titolare per aver detenuto per la somministrazione medicinali guasti o imperfetti. Reato che prevede la pena della reclusione da sei mesi fino a tre anni. Le ispezioni dei NAS continueranno per tutta la stagione estiva.