Agrigento Attualità Cronaca disagi

Buche e dissesti, niente soldi per le riparazioni: vie interdette alle moto e limite di velocità ridotto

Buche e dissesti, niente soldi per le riparazioni: vie interdette alle moto e limite di velocità ridotto
Rate this post

Il comandante della Polizia Municipale di Agrigento, Gaetano Di Giovanni, con propria ordinanza ha stabilito nuovi limiti e nuovi divieti in alcune vie cittadine a seguito della comunicazione del settore Infrastrutture del Comune per l’esaurimento delle disponibilità finanziarie per i lavori di manutenzione e pronto intervento del patrimonio viario comunale.

In particolare, è stata ordinata l’apposizione di segnale di pericolo generico con l’indicazione di avvallamenti, buche, strada dissestata e limite di velocità massimo consentito a 20 km/h lungo il viale della Concordia; in via e piazza San Basilio, disposto il divieto di transito a tutti i veicoli a due ruote e segnale di pericolo generico con l’indicazione di avvallamenti, buche, strada dissestata. Infine, in via Farag in tutta l’arteria stradale è stato disposto il limite di velocità massimo consentito a 20 km/h e segnale di pericolo generico con l’indicazione di avvallamenti, buche, strada dissestata; dalla curva all’altezza del civico 98 fino al primo cancello lato destro, disposto altresì il divieto di transito veicolare e pedonale con percorso alternativo per la via Rita Gibilaro.