fbpx

  Lo stato di degrado nell’istituto Castagnolo di Agrigento è davvero pauroso e da tempo i genitori degli alunni che lo frequentano chiedono interventi. Adesso arrivano buone notizie direttamente dal sindaco Marco Zambuto che, alla presenza del dirigente scolastico dell’istituto, degli insegnanti e di numerosi genitori, ha presentato il progetto di manutenzione straordinaria dell’edificio redatto dagli uffici comunali per un importo di circa un milione di euro. Il progetto sarà presentato all’assessorato regionale all’economia nell’ambito di un bando, finanziato da risorse europee, che scadrà il prossimo 7 luglio e , come assicurato da Zambuto, sono buone le probabilità che venga finanziato. Il progetto prevede la sistemazione della struttura principale, ovvero, quella che ospita le aule e la messa in funzione della palestra da anni, ormai, inutilizzata.<Con le finanze comunali- ha continuato Zambuto- stiamo provvedendo alla riqualificazione delle strutture sportive della città. Abbiamo, ad esempio, aggiudicato la sistemazione della palestra della scuola Di Giovanni, a Villaseta, struttura, anche questa, da anni inutilizzata. Il progetto che riguarda l’istituto Castagnolo lo presenteremo all’interno di una misura della Regione siciliana in cui ci sono fondi>. Intanto, il comune di Agrigento sta lavorando anche per restituire ai cittadini altri istituti scolastici.

< Per quanto riguarda la scuola De Cosmi del villaggio Mosè- continua il sindaco- sono stati ultimati i lavori di messa in sicurezza e stiamo cercando di recuperare fondi affinchè si possa completare la struttura e renderla agibile agli studenti. Occorrono centinaia di migliaia di euro>. Completati i lavori nell’istituto Tortorelle, al villaggi Peruzzo, e adesso si dovrà effettuare il collaudo delle opere realizzate e poi restituirlo ai giovani studenti.

Lo stato di degrado nell’istituto Castagnolo di Agrigento è davvero pauroso e da tempo i genitori degli alunni che lo frequentano chiedono interventi. Adesso arrivano buone notizie direttamente dal sindaco Marco Zambuto che, alla presenza del dirigente scolastico dell’istituto, degli insegnanti e di numerosi genitori ha presentato il progetto di manutenzione straordinaria dell’edificio redatto dagli uffici comunali per un importo di circa un milione di euro. Il progetto sarà presentato all’assessorato regionale all’economia nell’ambito di un bando, finanziato da risorse europee, che scadrà il prossimo 7 luglio e , come assicurato da Zambuto, sono buone le probabilità che venga finanziato. Il progetto prevede la sistemazione della struttura principale, ovvero, quella che ospita le aule e la messa in funzione della palestra da anni, ormai, inutilizzata.<Con le finanze comunali- ha continuato Zambuto- stiamo provvedendo alla riqualificazione delle strutture sportive della città. Abbiamo, ad esempio, aggiudicato la sistemazione della palestra della scuola Di Giovanni, a Villaseta, struttura, anche questa, da anni inutilizzata. Il progetto che riguarda l’istituto Castagnolo lo presenteremo all’interno di una misura della Regione siciliana in cui ci sono fondi>. Intanto, il comune di Agrigento sta lavorando anche per restituire ai cittadini altri istituti scolastici. < Per quanto riguarda la scuola De Cosmi del villaggio Mosè- continua il sindaco- sono stati ultimati i lavori di messa in sicurezza e stiamo cercando di recuperare fondi affinchè si possa completare la struttura e renderla agibile agli studenti. Occorrono centinaia di migliaia di euro>. Completati i lavori nell’istituto Tortorelle, al villaggi Peruzzo, e adesso si dovrà effettuare il collaudo delle opere realizzate e poi restituirlo ai giovani studenti.