fbpx

Il cadavere di un imprenditore agricolo di 35 anni, Rosario Lo Verme, di Canicattì, è stato rinvenuto stamattina dai Vigili del fuoco nello specchio d’acqua antistante il porticciolo Sant’Erasmo di Palermo. Sul posto ci sono ancora i carabinieri della Sezioni investigazioni scientifiche. Non si conosce ancora la causa di morte dell’uomo che non risultava scomparso.Lo Verme aveva piccoli precedenti penali.