capitaneria di porto Cronaca

Cade da 2 metri e resta ferito, evacuazione medica per un marittimo

Cade da un’altezza di due metri e resta ferito ad una gamba e ad un braccio. I militari della Guardia costiera di Porto Empedocle, ieri, hanno effettuato un’operazione di evacuazione medica  per un marittimo imbarcato su una nave mercantile in navigazione nel canale di Sicilia. L’uomo è stato portato all’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento.

L’Sos alla sala operativa della Capitaneria di porto è arrivata nel pomeriggio di ieri. Un marittimo imbarcato su un cargo battente bandiera Marshall Islands – veniva spiegato all’operatore della sala operativa – aveva appena avuto un incidente. Era stato soccorso dagli altri membri dell’equipaggio, ma necessitava di cure mediche. Tramite l’agenzia marittima Naviservice è stato dunque richiesto l’intervento della Guardia costiera per il trasporto dell’infortunato.

Sono state attivate le procedure internazionali per l’evacuazione medica ed è stato disposto di inviare verso la nave, che nel frattempo aveva cambiato la sua rotta avvicinandosi verso la costa, una motovedetta – la Cp 860 – del servizio Sar della Guardia costiera di Porto Empedocle. I militari, dopo aver ottenuto la libera pratica sanitaria da parte della Sanità marittima hanno trasbordardato il malcapitato sulla motovedetta e lo hanno portato fino alla banchina dove c’era un’ambulanza del 118 che ha condotto il ferito all’ospedale di Agrigento.