Attualità

Caldo afoso

Caldo afoso
Rate this post

Il caldo assedia la Sicilia, in tutta l’Isola si registrano temperature sopra la norma, e il calore eccezionale sta diventando un’emergenza incendi. Le alte temperature e lo scirocco di oggi hanno favorito la diffusione di incendi e roghi, in provincia di Agrigento. Il più vasto ha attaccato alcuni ettari di bosco e un mandorleto nella frazione di Montaperto. Circa 100 gli alberi di mandorlo distrutti dal fuoco. Un altro si è sviluppato vicino al palazzo di Giustizia di Agriento e, ancora, nel bosco del vicino paese di Favara. Necessario in granparte dei roghi è stato l’intervento di un canadeir dall’alto e del personale anticendio del corpo forestale e dei vigili del fuoco che hanno lavoraro per ore ed ore prima di averla vinta sulle fiamme. Inoltre, in tutta la provincia agrigentina, sono stati segnalati doversi focolai che minacciano alberi e la macchia mediterranea. Sembra che il caldo non è l’unica causa degli incendi ma la loro parte la farebbero anche i piromani in azione in tutto il territorio agrigentino. Intanto, soprattutto nel Centro-sud, il termometro continua ad alzarsi. Temperature in aumento tra i 36° ed i 37° specie ad Agrigento, Trapani e Ragusa.