fbpx

Il Consorzio acquedottistico Tre Sorgenti si costituirà parte civile nel processo a carico dell’ex presidente Calogero Mattina coinvolto nell’inchiesta “Sorgente”. Si tratta di un atto dovuto, come ha confermato l’attuale presidente del Consorzio, Calogero Meli. Nei giorni scorsi  la Procura di Agrigento ha notificato a 23 persone, coinvolte a vario titolo nell’inchiesta antidroga, gli avvisi di conclusione delle indagini preliminari. Tra i destinatari  anche il sindaco di Licata, Angelo Graci che è accusato di istigazione alla corruzione. Anche il sindaco di Racalmuto, Salvatore Petrotto, si è visto notificare l’avviso di conclusione delle indagini per concussione.