fbpx

Un incendio divampato quasi sicuramente in maniera accidentale ha bruciato un magazzino, utilizzato dal proprietario di un’attività lavorativa come deposito di merce. Le fiamme si sono sviluppate attorno alle 11.30 in via Ciro Merotti, nel centro di Canicattì. A dare l’allarme sono stati alcuni passanti che hanno notato del fumo nero fuoriuscire dalla saracinesca. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Canicattì, che dopo circa un’ora di opera di spegnimento hanno domato le fiamme. Indagini sono stati avviati dai poliziotti e dai carabinieri.Sulla natura accidentale pare ci siano pochi dubbi. Secondo i primi accertamenti tecnici, a causare il rogo sarebbe stato un corto circuito dell’impianto elettrico.