fbpx

Due persone arrestate e circa 70 grammi di cocaina sequestrata sono i risultati più importanti del vasto controllo straordinario del territorio effettuato la scorsa notte a Canicattì. Massiccio lo spiegamento di uomini e mezzi impegnati nel servizio, oltre ai poliziotti del Commissariato di Canicattì, hanno partecipato gli agenti del Reparto di prevenzione anticrimine di Palermo e della Squadra Mobile di Agrigento. In supporto dell’attività della Polizia, anche gli uomini del nucleo cinofili della Guardia di Finanza di Agrigento. Pattugliato palmo a palmo il territorio canicattinese. Effettuati posti di blocco, perquisizioni e controlli. Sono circa 300 le persone identificate, 2 gli esercizi commerciali controllati, quaranta i verbali elevati per infrazioni al codice della strada. 10 le perquisizioni eseguite. Proprio nel corso di un controllo sono stati arrestati, Vincenzo Mongitore, 26 anni, e Antonio Guarneri, 30 anni. I due a bordo di un ciclomotore, bloccati dopo aver tentato la fuga, hanno gettato a terra un involucro, subito recuperato, contenente 68 grammi di cocaina, suddivisa in dosi. Inoltre, all’esito di perquisizione domiciliare a casa di Mongitore sono stati rinvenuti altri 3 grammi di polvere bianca, mentre presso l’abitazione di Guarneri è stato trovato un bilancino di precisione, oltre ad un proiettile inesploso illegalmente detenuto.