fbpx

Si sono svolti ieri pomeriggio nella chiesa di Santo Spirito, a Canicattì, i funerali di Salvatore Asaro, 15 anni, deceduto venerdi sera in un incidente stradale. La magistratura aveva fatto eseguire l’esame autoptico sul corpo della vittima, mentre i carabinieri hanno accertato la presenza di almeno un altro giovane a bordo di uno scooter, fuggito subito dopo l’incidente. Si fa strada l’ipotesi che il ragazzo stesse gareggiando con altri coetanei. Il mezzo su cui viaggiava Asaro, avuto in prestito da un amico dopo che il padre gli aveva proibito di usare il suo, è stato sequestrato. Intanto, ieri mattina il conducente dell’auto sopraggiunta subito dopo l’incidente, un impiegato comunale di Canicattì, ha diffuso una lettera in cui ricostruisce in maniera analitica tutte le fasi e invita i giovani ad essere prudenti.