fbpx

Due persone sono morte e un’altra è rimasta ferita nello scontro frontale tra un autocompattatore della nettezza urbana della Dedalo Ambiente e un furgone che trasportava pesce. L’incidente è avvenuto ieri sulla strada statale 117 bis Gela-Catania, tra Ponte Olivo e il bivio per Niscemi. Nell’impatto sono morti il conducente del furgone e uno dei due operatori ecologici che erano sul mezzo di lavoro: Diego Uscio, 59 anni, di Canicattì. L’altro netturbino, Giuseppe Volpe, 30 anni, anch’egli canicattinese, è rimasto ferito e si trova ricoverato in questo momento nell’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta. I due si stavano recando nella discarica di contrada Timpazzo a Gela. La strada statale 117 bis è stata provvisoriamente chiusa in direzione Ovest fino a quando non sono stati ultimati i rilievi della Polstrada.