fbpx

Il Magistrato di Sorveglianza di Agrigento ha ripristinato la misura della detenzione domiciliare al trentacinquenne, Salvatore Calderaro, arrestato giovedì scorso per evasione. Il giovane non ha mai lasciato la propria dimora, dove sta scontando gli arresti domiciliari, ma era il citofono di casa a non funzionare e per questo motivo ai controlli di polizia e carabinieri che venivano eseguiti dalle forze dell’ordine presso la sua abitazione non apriva il portone. Da qui la scarcerazione e il ripristino della misura domiciliare.