fbpx

Il gup del Tribunale di Agrigento, Alberto Davico, ha assolto, Alessandro Ottaviani, 30 anni, di Raffadali arrestato il 16 marzo scorso, dopo avere accoltellato il carabiniere Diego Gamberoni. Ottaviani è stato assolto dalle accuse mossegli perché era totalmente incapace di intendere e volere e lo era anche al momento dell’aggressione. La conclusione de Gup è avvenuta nell’ambito del processo, che si è svolto con il rito abbreviato. Il medico Paolo Santamaria, dirigente del Distretto di salute mentale, incaricato dal giudice di effettuare una perizia, aveva certificato l’incapacità psichica del raffadalese. Il processo dunque è finito, ed anche la pubblica accusa rappresentata dal pubblico ministero Maria Stefania Ferreri Caputi, aveva chiesto per il raffadalese l’assoluzione. Il Gup ha già disposto una misura di sicurezza per cinque anni. Gli avvocati Alfonso Neri e Salvatore Pennica, patrocinatori di parte civile, annunciano azione civile per ottenere un risarcimento. L’imputato è stato difeso dagli avvocati Salvatore Re e Anna Danile.