fbpx

La Polizia penitenziaria in servizio all’interno della Casa circondariale di contrada Petrusa, lunredì scorso ha salvato la vita a due detenuti. Un extracomunitario e un palermitano che lunedì scorso avevano deciso di farla finita. Il primo annodandosi il lenzuolo al collo, il secondo ingurgitando tutte le medicine del compagno di cella. I fatti si sono succeduti nell’arco di poche ore, confermando come il livello di attenzione tra gli agenti, coordinati dal dirigente del Corpo, Giuseppe Lo Faro, sia sempre più alto.