Caso Sferrazza, procura chiede rinvio a giudizio

La Procura della Repubblica di Agrigento ha chiesto il rinvio a giudizio dell’ex presidente della società di calcio Akragas, Gioacchino Sferrazza, finito sotto inchiesta per istigazione a delinquere e calunnia. Già fissata la data dell’udienza preliminare che si terrà il 20 ottobre dinanzi al Gup Luca D’Addario. La prima ipotesi di reato si riferisce alla presunta apologia dell’associazione mafiosa fatta in occasione di una conferenza stampa, lo scorso settembre, quando dedicò la vittoria della sua squadra contro lo Sporting Arenella “all’amico fraterno Nicola Ribisi”, arrestato qualche giorno prima per associazione mafiosa.