fbpx

La Cassazione ha annullato la sentenza della Corte d’Appello, che condannava a 2 anni di reclusione l’eritreo Rosom Abraham, 52 anni, accusato d’aver guidato, nell’agosto del 2008, un’imbarcazione con a bordo 62 immigrati giunta a Lampedusa. Secondo la tesi difensiva dell’avvocato Anna Americo, mancano i riscontri alle dichiarazioni dei testimoni sentiti durante le indagini preliminari.