fbpx

Dopo l’operazione “Family” che nei giorni scorsi ha portato all’arresto di cinque presunti mafiosi di castrolilippo tra i quali anche il sindaco, Salvatore Ippolito, si va verso lo scioglimento per infiltrazioni mafiose del Comune. La commissione inviata dal prefetto Francesca Ferrandino è guidata dal vice prefetto di Agrigento, Nicola Diomede ed è composta dal vice questore Ferdinando Guarino, dal capitano dei carabinieri Nicola Pisciotta e dal capitano del Gico della Guardia di Finanza Antonio De Cristofaro. La commissione avrà il compito di passare al setaccio tutti gli atti approvati in quasi dieci anni di amministrazione dal sindaco Salvatore Ippolito, che giovedì scorso dopo il suo arresto è stato sospeso dalla  carica dal prefetto di Agrigento.