Agrigento. “Chi detta le regole è anche tenuto a rispettarle”? l’indignazione di un cittadino

“Chi detta le regole secondo voi è anche tenuto a rispettarle”? Questa è stata la domanda postaci telefonicamente da un cittadino di Agrigento, una chiamata insolita che anziché aprirsi con i convenzionali saluti è iniziata con l’interrogativo a cui comunque abbiamo risposto con un secco SI. Subito dopo però il cittadino ci ha spiegato l’oggetto della sua segnalazione. Lo stesso, ha documentato una singolare vicenda accaduta nei giorni scorsi al cimitero comunale “Bonamorone” di Agrigento dove, lungo i viali, è assolutamente vietato entrare in automobile. Divieto che però, secondo quanto segnalatoci, non è valido per tutti. Una macchina del comune infatti, è stata immortalata in sosta tra le sepolture. Un comportamento quello del dipendente conducente dell’auto, che ha fatto indignare il cittadino che ha considerato il gesto come una mancanza di rispetto, non solo per i cittadini ma anche per gli stessi defunti che vi riposano. Lo stesso, tramite la redazione di Agrigento TV, da sempre cassa di risonanza dei problemi cittadini, chiede al Comune di Agrigento di rispettare le regole e di mettere in atto, realmente, l’assunto che figura in tutte le aule di tribunale, ovvero quello che recita “La legge è uguale per tutti”.

 

[wp-rss-aggregator]