Atene rifiuta – Agrigento risponde: dal sindaco Firetto l’invito a Gucci per la sfilata nella Valle

Il rifiuto del Consiglio Centrale Archeologico Greco di concedere alla maison di moda Gucci l’area prospicente al Partenone per una sfilata, è stata occasione per rilanciare la candidatura della Valle dei Templi di Agrigento quale sito alternativo alla acropoli ateniese. Diversi media avevano lanciato il presunto invito del direttore del parco di Agrigento, Giuseppe Parello ai responsabili del prestigioso marchio, circostanza quest’ultima che era stata smentita dallo stesso direttore che dai nostri microfoni, diceva di essere disponibile ad accogliere l’evento, ma che tra l’Ente da lui guidato e Gucci, non c’era stato nessun contatto. 24 ore dopo le dichiarazioni di Parello, pur non avendone la titolarità, ad informare i responsabili della maison toscana ci ha pensato il sindaco di Agrigento Lillo Firetto. La Valle dei Templi, in passato, si è già prestata come location di prestigiosi eventi, che nel rispetto del regolamento stilato dal consiglio del Parco Archeologico, hanno consentito ad esempio, al colosso Google, di svolgere, per due anni consecutivi, il proprio Campus all’ombra dei templi greci. La nota casa di moda, per la sfilata di Atene, avrebbe voluto sborsare ben 2 milioni di euro, soldi quest’ultimi che certamente farebbero gola al Parco Archeologico di Agrigento, al “guadagno” prettamente economico poi ci sarebbe da aggiungere anche quello di immagine che un evento simile porterebbe. Quindi Firetto, sostituendosi ai responsabili competenti, ha fatto un passo avanti. Come andrà a finire, lo sapremo in avanti, certo però che la concezione del patrimonio monumentale del governo Greco è diametralmente opposto a quello siciliano, “Il carattere culturale unico dei monumenti dell’Acropoli è incompatibile con questo genere di eventi – ha dichiarato il ministro della Cultura greco alla stampa locale che ha anche aggiunto – il Partenone è un monumento importante e un simbolo universale che noi greci dobbiamo proteggere, in particolare alla luce dei nostri sforzi in corso per riunire i marmi del Partenone”.

 

[wp-rss-aggregator]

Il 5, 6 e 7 parte il tour siciliano dei ragazzi di Amici di Maria De Filippi

“Li abbiamo seguiti incollati al teleschermo. Abbiamo tifato e sperato per loro. Siamo rimasti incantati di fronte al loro talento. Adesso potremmo ammirarli dal vivo. Cantanti e ballerini di Amici, il talent show di Maria De Filippi in onda su canale 5, si esibiranno in Sicilia nello spettacolo “I migliori anni con Amici”, ideato e prodotto dall’Associazione “Gli Angeli della Tv”. Tre le tappe: il 5,6 e 7 agosto rispettivamente a Palermo (Castello a Mare), Partanna (Teatro Provinciale Lucio Dalla) e Favara (Piazza Cavour). I fan potranno vedere da vicino i propri beniamini della danza e della musica quali, tra i grandi nomi, Amilcar Mores Gonzales, primo ballerino professionista insegnante dell’ultima edizione di Amici e Virginia Tomarchio, vincitrice settore Danza 2015 di Amici. Amicar sarà il primo ballerino, al fianco di Eleonora Abbagnato, nel tour internazionale dell’Opera Carmen in scena questa estate. Il varietà musicale, della durata di circa due ore, vedrà sul palco un cast formato da undici artisti tra ballerini e cantanti delle due ultime edizioni, sotto la guida coreografica e registica di Giuliano Peparini.  Le prove si svolgeranno il 4 agosto, nella palestra Sprint di Corso Calatafimi dove dalle 15.30 i fan potranno incontrare gli artisti.  E’ quanto emerso nel corso di una conferenza stampa svoltasi a Palazzo Leone, in via Lincoln 48 a Palermo, nella quale hanno preso parte il direttore artistico Daniele Salvadore; Amilcar Gonzales e Virginia Tomarchio; il sindaco di Favara Anna Alba e il Sindaco di Partanna Nicola Catania. Con una parte del ricavato dello spettacolo che si svolgerà a Favara, l’amministrazione comunale acquisterà dei banchi e delle sedie per le scuole del territorio.  Il 5, 6 e 7 il sipario si aprirà alle 21. A rendere più suggestivo lo spettacolo, con una band, categoricamente in tour live, l’allestimento  con un palcoscenico bifacciale e innovativo coperto dalle grandi dimensioni. Sarà un susseguirsi di fotografie sceniche a cura del light designer della produzione. Ecco gli i nomi degli altri artisti sul palco: Virginia Tomarchio (vincitrice settore danza edizione 2015), Arianna Di Francesco (ballerina edizione 2016), Patrizio Ratto (ballerino edizione 2016), Giorgio Albanese (ballerino edizione 2015), Gessica Taghetti (ballerina edizione 2016), Jack Joschua (cantante edizione 2016), Antonio Sorrentino (cantante 2016. È il frontman della band Metrò), Luca D’Arbenzio (cantante edizione 2016). Presenti anche due amatissimi delle vecchie edizioni: Thomas Grazioso (cantante professionista serale edizione 2004) e Cassandra De Rosa (cantante professionista edizione 2007/2008). Cast band live: Gianluca Magalotti, Jacopo Mariotti, Michele Marinelli, Riccardo Merlo.
Produttore Boris Roberti.  É possibile acquistare i tagliandi di ingresso per assistere agli spettacolo presso i circuiti Box Office Sicilia, Box Office Palermo e ticheteone.it. Per info contattare i numeri 342.1468635 – 328.6732599 oppure consultare la pagina ufficiale di Facebook “I migliori Anni con Amici”. I trucchi e le acconciature saranno curati dal Centro Studi La Piramide.

[kkstarratings][wp-rss-aggregator]

“I BAMBINI DEL MONDO” AL PIRANDELLO 

Si sono accesi ieri sera al teatro Pirandello di Agrigento i riflettori sul Festival Internazionale de “I Bambini del Mondo”. Uno spettacolo di ballo, musica e colori che hanno fatto distinguere i gruppi partecipanti con le loro tradizioni popolari. Sono sette infatti le nazioni che partecipano a questa manifestazione divenuta ormai tradizione nell’ambito della Sagra del Mandorlo in Fiore.  Ad aprire la serata, come da tradizione, le coreografie della maestra di ballo Silvana Tabbone. Le sue ballerine hanno infatti dato il benvenuto ai presenti con una serie di balli preparati appositamente per la serata e poi  spazio anche ad un momento di flamenco. A fine serata  l’assegnazione del “Premio: Italia, Immagini e Pensieri”, a cura della Società Dante Alighieri. A Claudio Criscenzo, fondatore del Festival, è intitolato il Premio che sarà assegnato questa sera, al Museo archeologico al gruppo che meglio rappresenta con la danze, la musica, i costumi e le tradizioni i valori propri del Festival. Anche quest’anno ci sarà l’esibizione di artisti agrigentini che in passato hanno collaborato con Claudio Criscenzo e che daranno con il loro intervento artistico una testimonianza nel suo ricordo.

Martina Attardo è Miss Agrigento

La giovane Martina Attardo è stata eletta Miss Agrigento 2015. La finalissima del famosissimo evento, dopo ben sei anni di pausa, si è svolta ieri sera all’Hotel Dioscuri Bay Palace e ha  visto l’incoronamento della piccola Martina Attardo che ha battuto la concorrenza. A lasciargli l’eredità l’aragonese Adriana Ciardiello che aveva vinto l’ultima edizione datata 2009. Martina ha conteso il premio con altre 9 ragazze e dopo tante iniziative e passerelle è riuscita a portare a casa la fascia più ambita. La nuova miss Agrigento ha 16 anni. È di Agrigento, e frequenta l’Istituto Scolastico Rita Levi Montalcini. Stamani siamo andati a trovarla per ascoltare le sue prime sensazioni dopo un così importante traguardo. Per Martina, pur la piccola età, non è stata la prima vittoria.  In estate ha partecipato a tanti concorsi in giro per la provincia portando a casa le fasce di Miss Simpatia e Volto Tv a Grotte, Miss Estate a Siculiana, Miss Montallegro e Miss Simpatia ad Aragona. Insomma come inizio non c’è  male. L’evento sarà trasmesso interamente su Agrigento Tv nei prossimi giorni. Presente in giuria anche l’editore Maurizio Bellavia.

Schermata 2015-10-19 alle 17.55.10 Schermata 2015-10-19 alle 17.54.07 Schermata 2015-10-19 alle 17.53.31

“La Valle degli Dei, arte , cultura, saperi e sapori ”

Un percorso  virtuale  lungo la Strada degli Scrittori, attraverso interpreti straordinari di brani tratti dalle opere di Luigi Pirandello, Leonardo Sciascia, Andrea Camilleri e Giuseppe Tomasi di Lampedusa: un itinerario ideale che da Porto Empedocle a Racalmuto, passando per Agrigento e Palma di Montechiaro, è capace di spingersi , da Favara a Caltanissetta, creando un unico prodotto turistico e culturale, racchiuso in pochi chilometri. Questo in sintesi l’appuntamento con “La Valle degli Dei, arte , cultura, saperi e sapori ” che si è svolto ieri sera nella Valle dei Templi.

La serata , condotta dal giornalista del Corriere della Sera, Felice Cavallaro, è  stata organizzata dal Fai , con il patrocinio e sostegno del Comune di Agrigento , del Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi, e in collaborazione con il Distretto turistico regionale Valle dei Templi.

Numerosi gli ospiti che hanno preso parte alla serata e diversi i temi affrontati, dal jazz, al soul, alla Strada della Legalità per ricordare le tante vittime della mafia. E poi ancora l’anatema contro i mafiosi di Papa Giovanni Paolo II lanciato nel ’93 dalla Valle dei Templi.

Proiettata anche una video-intervista esclusiva allo scrittore Andrea Camilleri. Non sono mancati gli intermezzi musicali e, per l’occasione, la Cantina sociale Viticultori Associati di Canicattì, produttrice tra l’altro, del prezioso Diodoros,  ha offerto  un assaggio dei suoi migliori vini.

 

11828594_730985273714018_446614696006734469_n 11826039_730985487047330_4414920410008089765_n 11825989_730985447047334_912483181952844398_n 11817251_730985433714002_6201440914432773453_n 11816166_730985267047352_1321452583494462271_o 11811318_730985623713983_1912996528961255193_n 11794420_730985277047351_2098098864945293160_o 11781873_730985520380660_8426277214133192528_n 11754726_730985470380665_3317176866857172972_o 11705451_730985253714020_5537885214837210092_o 11163932_730985577047321_5275421522556415443_o 11157492_730985310380681_1986403374505358717_o

Centro Commerciale, grande successo per la Notte Bianca

Mille e una notte Bianca. Questo il titolo della Notte Bianca estiva che si è svolta sabato al Centro Commerciale “Città dei Templi”. Un grande successo per un evento che ormai in ogni edizione raccoglie sempre più adesioni e si rinnova di anno in anno. Tema della serata è stato il Mondo Orientale caratterizzata da tanti personaggi e situazione d’oltreoceano. A fare da cornice, infatti, sono stati spettacoli musicali, di magia, danza del ventre e per i più piccoli i personaggi del celebre Aladin. Oltre all’intrattenimento non è venuto meno il senso tipico della notte Bianca, ovvero lo shopping. I negozi sono rimasti aperti fino alla mezzanotte permettendo alle tante persone presenti di passare un sabato sera particolare alla ricerca dell’affare dei saldi estivi 2015. Una notte bianca, insomma, quella del “Città dei templi, che non ha deluso le attese e che continua a stupire. Grandi e piccoli per un sabato unico.

Miss and Music Grotte 2015

Una serata all’insegna della bellezza e dello spettacolo. Questo il segreto del grande successo dell’edizione di Miss & Music Grotte Estate 2015 che si è svolta sabato sera nella piazza del piccolo centro in provincia di Agrigento.  Una sabato sera ricco di emozioni che ha visto l’esibizione delle 10 candidate alla fascia che sono state accompagnate da performance di diverse scuole di danza, esibizioni di tante scuole canore e molto altro. A presentare la serata è stato il giornalista professionista Davide Sardo che insieme alla giuria ha portato avanti il vero senso della serata, ovvero l’elezione di  Miss & Music Grotte Estate 2015. Tre uscite, costume, casual ed elegante che hanno permesso la stesura della classifica finale. A portare a casa l’ambita fascia e diventare Miss Grotte è stata Rossella Costa di Favara che oltre al premio nell’arco della prossima stagione televisiva affiancherà Aristotele Cuffaro nella nuova edizione del suo “U Tiggì” in onda su Agrigento Tv. Seconda classificata e Miss Estate, invece,  Silvia Vita, anche lei di Favara. Sulla parte bassa del podio e Miss Eleganza Arianna Femminella mentre il quarto posto e la fascia per il volto Tv sono andati a Martina Attardo.

11709936_10207501194078582_8889664944506520547_o 11722048_10207500848189935_9067179191390120618_o 11696502_10207501174758099_5456502655682086146_o

 XII Edizione del Festival del Cinema Archeologico. 

Anche quest’anno e, per la dodicesima volta, torna   il Festival del Cinema Archeologico nella Valle dei Templi. La manifestazione, è iniziata ieri  e proseguirà fino a giorno 18 ai piedi del tempio di Giunone . Appuntamento alle 21 di ogni sera con iniziative che intratterranno gli studiosi  e gli appassionati di archeologia. L’evento, si svolge in collaborazione con la Rivista Archeologia Viva e la Rassegna Internazionale del Cinema Archeologico di Rovereto.  Il documentario offre la conoscenza, attraverso splendide riprese delle testimonianze archeologiche agrigentine, una parte di storia della città antica sconosciuta al vasto pubblico, recentemente oggetto di indagini e di iniziative di valorizzazione da parte dell’Ente Parco. Il 18 luglio, poi, verranno assegnati i Premi Valle dei Templi e Città di Agrigento. Sarà una giuria qualificata a decretare i film vincitori.  Durante la serata verranno premiati anche i migliori filmati del Concorso Archeo Ciak, rivolto alle scuole di ogni ordine e grado per la produzione di cortometraggi a tema archeologico, manifestazione parallela del Festival del Cinema Archeologico, giunta alla sua quarta edizione.

“Terzo Festival della danza sportiva”

“Terzo Festival della danza sportiva” sabato sera a Porto Empedocle. All’interno del Palamoncada,  si sono sono esibiti gli allievi delle accademie di Ribera e Canicattì dei maestri di ballo Clara Brunetti  e Ferdinando Marchese. In pista ballerini dai 4 ai 30 anni per mettere in scena uno spettacolo fatto di coreografie, musiche e costumi che hanno lasciato incantato il pubblico per oltre due ore.  Il musical Cindarella  ha unito gli allievi di entrambe le accademie, poi spazio  ai “Ragazzi di Don Bosco” di Ribera che hanno rappresentato la vita del Santo.  Ritmi invitanti poi con il caraibico, flamenco  e paso doble, tanto per citarne alcuni. In pista anche i professionisti  Daniela La Scala e Giuseppe Barrale. Non sono mancati i momenti di intrattenimento  con musicisti del calibro di  Michele Riba  e poi  canto con   Alessandra Riggi  e Salvatore Tona.  Tra i presenti all’evento  , anche Miss Italia 2014 Clarissa Marchese.  A presentare l’evento,  Dari Testa della federazione Italiana danza Sportiva.

Educational tour con operatori Usa nella Valle dei Templi

La promozione del nostro territorio all’estero è stato l’obiettivo di  una iniziativa dell’Assessorato Regionale al Turismo denominata educational tour con operatori degli Stati Uniti. Agrigento è stata una delle tappe inserita nelle mete da visitare per i 25  giornalisti e tour operator americani che sono stati accolti al Villa Athena,  dal Distretto Turistico Valle dei Templi che si è attivato per il tour. Ad accogliere gli operatori turistici americani i  vari soci del distretto turistico, presente il direttore dell’Ente Parco che ha illustrato i vari progetti ed iniziative dell’area archeologica agrigentina. Per il comune di Agrigento, presente l’assessore comunale al centro storico, Beniamino Biondi  che ha sottolineato l’importanza di creare un dialogo tra  l’area archeologica e il centro storico della città. Entusiasmo da parte dei giornalisti e gli operatori turistici americani per il giro turistico nella Valle dei Templi. Dopo la degustazione di prodotti tipici, e  la visita nella valle gli americani si sono spostati nel  Giardino della Kolymbetra, per poi proseguire per il centro storico, con tappa al Museo Diocesano e alla Cattedrale. Offerte anche alcune suggestioni legate alla Strada degli Scrittori. Nel pomeriggio, la visita è proseguita a Favara con una tappa a Farm Cultural Park. Infine hanno cenato a Butera  dove hanno pernottato nel suggestivo Castello di Falconara.

LA SICILIA, SECONDA META ITALIANA TURISTICA

Si prospetta una stagione positiva per il turismo in Sicilia. Secondo una indagine di Confesercenti infatti la Sicilia è la seconda meta italiana tra le preferenze  dei vacanzieri per l’estate ormai prossima.  Entrando nei dettagli, sarebbero circa 2 milioni in più coloro che rispetto al 2014 hanno intenzione di andare in vacanza. Tra le mete piu’ gettonate la Puglia, che si colloca al primo posto , e poi la Sicilia che conquista il 14 per cento dei consensi e subito dopo la Toscana. I vacanzieri tendono comunque a risparmiare. La spesa   pro capite per le vacanze del turista italiano scende di fatti dai 1.022,00 euro del 2014 a 840,00 euro. Si tratta di dati che fanno ben sperare per il settore turistico della Regione. In merito interviene il presidente regionale  di Assoturismo Confesercenti Gaetano Pendolino il quale auspica che il territorio si organizzi al meglio per accogliere e stimolare la domanda turistica sollecitando allo stesso tempo la debole propensione di spesa dei turisti che dimostrano di guardare con interesse il mare nostrano.

Sagra del Mandorlo in Fiore, Le Filippine hanno vinto il Tempio d’Oro

E’ il gruppo “Bayanian” The National Folk Dance Company  delle Filippine, proveniente da Manila, ad aggiudicarsi il Tempio D’Oro del 60° Festival Internazionale del Folklore. A consegnare l’ambito premio il Commissario Straordinario del Comune di  Agrigento, Luciana Giammanco e il Prefetto, Nicola Diomede. Gli altri premi sono stati consegnati dalle varie autorità presenti allo spettacolo. L’Ucraina ha ricevuto ben due premi: per la musica, e  il premio “Ugo Re Capriata”. Per la danza  la Bulgaria  porta a casa il primo premio e per i costumi invece  la Thailandia. Tre le miss Primavera:  Bulgaria, Ungheria e Thailandia. Ad aggiudicarsi il  Premio Speciale “Gigi Casesa” è stato il gruppo  della Spagna di Pontevedra. Il premio “Triscele Giugiù Gallo”, istituito dalla Camera di Commercio, è andato al gruppo dell’Ungheria. Un vero e proprio bagno di folla all’interno del Teatro Pirandello di Agrigento che non ce l’ha fatta ad ospitare al suo interno tutti gli spettatori accorsi allo spettacolo conclusivo condotta da Salvo La Rosa e Claudia Tosoni. Durante lo spettacolo il Prefetto Diomede ha voluto invitare gli agrigentini “a volersi più bene” un invito a valorizzare il patrimonio che gli agrigentini hanno, come la Biblioteca Lucchesiana, rammaricandosi del mancato collegamento turistico tra città e Valle dei Templi. Un saluto ha rivolto al Cardinale Montenegro che definisce stimolatore della coscienza con il paradosso di trovarsi  “senza una Cattedrale”. Le cattive condizioni meteo non hanno permesso che la premiazione si svolgesse davanti al Tempio della Concordia, come previsto dal programma, ma gli organizzatori hanno pensato bene di far esibire i gruppi folkloristici in piazza Pirandello, gremita di gente rimasta fuori, a causa del numero ridotto di posti in Teatro.  Rammaricati per le condizioni climatiche ma soddisfatti per la risposta di pubblico il direttore artistico  Francesco Bellomo e gli organizzatori del festival  Nino Lauretta e Riccardo Cacicia. Nonostante il cattivo tempo ieri mattina molti turisti hanno sfidato la pioggia e si sono raggruppati in tutta la via Atenea per assistere alla tradizionale sfilata. Alcuni gruppi folcloristici non hanno voluto deludere le loro aspettative e alle 10:30 hanno sfilato sotto la pioggia regalando ai visitatori un momento tipico della Sagra. A sponsorizzare interamente la manifestazione il Parco Valle dei Templi di Agrigento. E così si conclude la 70esima Sagra del Mandorlo in Fiore. Sagra che la nostra emittente, Agrigento tivù, ha portato a casa di chi fosse stato impossibilitato a seguirla di persona, e dopo la diretta della Fiaccolata dell’Amicizia e lo spettacolo dal Teatro di venerdì e Sabato sera, ieri altra lunga diretta condotta dalla giornalista Alfonsa Butticè che ha sentito gli organizzatori e le autorità presenti alla sagra che vuole lanciare dalla Città dei Templi un messaggio di pace, fratellanza e unione tra i popoli.

IMG_4717 IMG_4718 IMG_4716 IMG_4713

 

FOTOGRAFA LA SAGRA

Calato il sipario sulla Sagra del Mandorlo  in Fiore , l’allegria della festa continuerà a vivere attraverso i tanti scatti del concorso fotografico “Fotografa la Sagra”. Pubblicati su www.agrigentooggi.it. Il concorso, nato dall’idea dell’editore di Agrigentooggi, Domenico Vecchio, con il patrocinio di Federalberghi Agrigento e la collaborazione di DIN 24, giunge alla quinta edizione. Un concorso aperto a tutti ,che a costo zero, contribuisce alla valorizzazione e promozione del territorio. La premiazione avverrà nel corso di una particolare cerimonia in programma nel periodo estivo.

 https://picasaweb.google.com/114529543941793983545/FotografaLaSagraFebbraio2015#6118011960620615874

Miss Sagra e Miss Festival 2015

Sono Elena Bulone e Sharon Cacciatore le vincitrici del concorso Miss Sagra e Miss Festival per la 70° sagra del Mandorlo in fiore. La serata Fai si è svolta all’interno dell’ex Collegio dei Filippini. Le bellissime 11 ragazze hanno sfilato in abito elegante e in abito corto. A condurre la serata il patròn Francesco Bellomo con la collaborazione di Annalisa Moscato che ha organizzato il concorso. A giudicare le miss, il Prefetto di Agrigento Nicola Diomede, il commissario straordinario del comune di Agrigento Luciana Giammanco, il Presidente del Fai Giuseppe Taibi, il  presidente del   Rotary club di Agrigento Maurizio Alletto , e una nutrita giuria giornalistica tra cui il direttore di Agrigento Tivù Alfonsa Butticè. Una serata allietata dalle note dei Carnaby che ha intonato molti dei celebri brani dei Beatles e che hanno reso la serata più frizzante. (Brano dei Carnaby) Omaggio di Nino Bellomo alle donne con una poesia dedicata al gentil sesso. Assegnato anche un terzo e quarto posto a Santina Aserio e Katia Taiello. A consegnare la fascia e la  corona a Miss Sagra, il Prefetto Diomede  ed il commissario Giammanco. La fascia e la corona  a Miss Festival è stata consegnata da Alfonsa Butticè e Alice Musmeci. Un premio speciale per una delle Miss sarà assegnato da Francesco Bellomo, una delle Miss parteciperà ad un cortometraggio cinematografico. Il nome della prescelta lo scopriremo durante lo spettacolo conclusivo del festival internazionale del folklore che si svolgerà, tempo permettendo, al tempio della Concordia.

IMG_4698 IMG_4697 IMG_4696 IMG_4695 IMG_4692 IMG_4693 IMG_4694

ECCO IL PROGRAMMA DEL MANDOLRO IN FIORE

Fervono i preparativi per la 70esima Sagra del Mandolro in Fiore ad Agrigento. Il programma della festività è stato reso pubblico in tutti i suoi dettagli. Si inizierà giovedi 12 febbraio con il  Festival Internazionale “I bambini del mondo” che  accompagnerà il fine settimana agrigentino con diverse manifestazioni. Tra i vari appuntamenti, c’è attesa per la  grande parata con i gruppi folk che si svolgerà  venerdi pomeriggio , alle 17.30, da Piazza Pirandello a Piazza Cavour, cui fara’ seguito uno spettacolo serale al teatro Pirandello. Da segnalare sabato sera, al museo archeologico San Nicola, il conferimento del premio “Claudio Criscenzo” e lo  spettacolo dei gruppi. Domenica proseguiranno le sfilate  tra piazza Cavour e le vie principali della Città. Occhi puntati poi sull’accensione del tripode   martedi 17 al Tempio della Concordia e, l’indomani,  l’attesissima fiaccolata dell’amicizia   con partenza alle 17,  da piazza Pirandello, come da tradizione. Nei giorni successivi continueranno le esibizioni dei gruppi in piazza Cavour ma anche gli spettacoli serali al teatro Pirandello. Poi, domenica 22, la sfilata mattutina da piazza Pirandello allo stadio Esseneto  e lo spettacolo conclusivo , con inizio alle 14,  alla Valle dei Templi per la consegna del Tempio d’Oro al gruppo vincitore. A presentare l’evento, con la regia di Francesco Bellomo, saranno Salvo la Rosa e Claudia Tosoni

10497863_1561738800739761_5186892420763059855_o 10873565_1561738807406427_4115063793765879162_o

CONCORSO MISS AGRIGENTO 2015

Nei giorni 16, 17 e 18 gennaio si svolgeranno le prime selezioni del concorso di belleza Miss Agrigento all’interno dell’  Hotel Akrabello. Al concorso potranno partecipare tutte le ragazze di età compresa tra i16 e i 24 anni che risiedano o siano nate nella provincia di Agrigento. Per iscriversi bisogna presentarsi all’hotel Akrabello dalle ore 18:30 alle ore 21:30 del 16, 17 e 18 gennaio

SHOOTING ALLA SCALA DEI TURCHI

Si e’ svolto con successo l’atteso shooting alla <<Scala dei Turchi>> di Realmonte dei finalisti nazionali del concorso maschile “Il Più’ Bello d’Italia” e “Ragazza Protagonista” che l’8 Dicembre 2014 al Teatro Italia di Roma rappresenteranno la Sicilia. I Ragazzi e le Ragazze sono stati fotografati nella suggestiva Scala dei Turchi e nella costa che la sovrasta, oltre che all’interno della struttura “Resort Scala dei Turchi” . I preziosi scatti sono opera del giovane fotografo Mirko Grassadonio, collaboratore della testata giornalistica online “Agrigentooggi.it”

RIBERA FESTEGGIA LA MISS ITALIA CLARISSA MARCHESE

Festa grande a Ribera sabato sera per la giovane Miss Italia 2014, Clarissa Marchese che ha fatto una breve visita nella propria città natale per ringraziare e salutare i suoi concittadini che l’hanno sostenuta in questa avventura che l’ha proclamata la piu’ bella d’Italia. Dopo essere stata accolta nel palazzo di Città, dal sindaco Carmelo pace e da tutta l’amministrazione comunale,la bella Clarissa è stata festeggiata in piazza Giovanni 23esimo da tutta la cittadinanza. Assieme a lei, oltre la famiglia, lo staff di Miss Italia. A prendere parte ai festeggiamenti anche i sindaci dei comuni vicini. La giovane Miss ha ricevtuto dalle mani del sindaco Pace le chiavi della Città e la pergamena con la nomina di “Ambasciatrice di Ribera Città delle Arance” . Poi il momento della torta, del brindisi per rivedere tutti assieme le immagini della sua incoronazione a Jesolo.

Sfilata Moda e dintorni ad Aragona

Ad Aragona, in piazza Umberto I°, questa sera, alle 22, si svolgera’ la sfilata dal titolo “Moda e dintorni”. L’evento e’ organizzato da Dino Scalia e Valeria Licata, con il patrocinio del comune di Aragona. Sulla passerella numerose modelle e modelli di Agrigento e provincia che indosseranno capi d’abbigliamento sportivi, casual ed eleganti, dei marchi e delle aziende Adidas e Max Store. In scaletta anche un defile’ di abiti da sposa e sposo del negozio “Giorni Felici”. La manifestazione sara’ presentata da Davide Sardo.

Miss Italia, è la riberese Clarissa Marchese

La Sicilia, per la terza volta consecutiva «sforna» la reginetta di bellezza nazionale.Clarissa Marchese ieri sera ha indossato la corona di Miss Italia 2014. 20 anni, della provincia di Agrigento nata a Sciacca e residente a Ribera,  ha gli occhi castani e i capelli castono scuro ed è alta 1.78. Miss Italia si è trasferita a Parma per studiare Logopedia all’Università.  Con il numero 23, si è ritrovata incoronata, fotografata, additata e intervistata  a Jesolo, in diretta su La7.  Il papà Giuseppe ha una pizzeria, mentre la mamma, Marisa, è americana di origini siciliane. La serata del concorso è stata seguita su maxi schermo a Seccagrande Ribera, dove tantissimi riberesi hanno tifato con grande seguito fino alla fine per la bella Clarissa. Ed anche sul lungomare Gagarin è stata gioia tra i riberesi, con un tifo da calcio. E questa mattina la festa è continuata insieme al sindaco Carmelo Pace.

INTERVISTA CARMELO PACE, SINDACO DI RIBERA

Emozione nelle parole dello zio della miss

intervista zio

 

Ribera si conferma la città delle arance, ma da quest’anno anche città della bellezza femminile.

INTERVISTE GENTE

La provincia di Agrigento ha avuto due Miss Italia in tre anni, nel 2012 la più bella era la menfitana Giusy Buscemi.