Sicurezza alimentare: nei guai pasticcere e ristoratore

I Carabinieri del Comando Provinciale di Agrigento in collaborazione con il  N.A.S. di Palermo  hanno intensificato i controlli all’interno di vari esercizi commerciali ubicati in diversi comuni della provincia. Nel comune di Casteltermini sono stati sequestrati 120 kg di ricotta in un bar pasticceria del luogo per un valore di mercato di oltre mille euro. Il provvedimento si è reso necessario per carenze relative alla tracciabilità del prodotto oltre che a carenze igienico sanitarie. A Porto Empedocle gli uomini dell’Arma hanno denunciato il titolare di un esercizio commerciale di ristorazione. Dal controllo eseguito, i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato 50  kg di prodotti ittici, in cattivo stato di conservazione ma posti in vendita come prodotti freschi.

Elevate  anche sanzioni amministrative per violazione norme igienico sanitarie per complessivi 6mila euro.y

Furto in un’abitazione: rubati attrezzi da lavoro

 Avrebbero prelevato arnesi da lavoro come un trapano, una motosega ed un decespugliatore. Ladri in azione a Casteltermini in una abitazione di proprietà di un pensionato settantenne in contrada Cipolluzzi.

Un “bottino” di circa mille euro quello prelevato dai malviventi nelle campagne di Casteltermini che hanno agito senza essere notati da alcuno.

Si tratta del terzo episodio nel giro di pochi giorni e che farebbero pensare alla stessa “mano” visto il modus con cui i ladri entrano in azione. Del fatto si stanno occupando i Carabinieri del comando compagnia di Cammarata.

Elezioni comunali 2017. I sindaci eletti nell’agrigentino

Giochi fatti nei 12 comuni agrigentini chiamati ieri al rinnovo di sindaci e consiglieri comunali, in attesa del dato definitivo che sarà sancito dalla proclamazione ufficiale delle singole commissioni elettorali, vediamo insieme chi sono i sindaci eletti e chi invece dovrà attendere gli esiti del ballottaggio e comunque interesserà solo gli elettori di Sciacca dove tra due settimane a contendersi la fascia tricolore saranno i candidati sindaco Calogero Bono e Francesca Valenti.

Elezione diretta a primo turno invece a Palma di Montechiaro per Stefano Castellino che ha staccato nettamente il candidato Rosario Bellanti.

A Cattolica Eraclea, il nuovo sindaco è, Santino Borsellino, che ha avuto la meglio su Giuseppe Giuffrida. Gioacchino Nicastro ha vinto a Casteltermini, battendo Arturo Ripepe e Filippo Pellitteri. A Campobello di Licata, invece, Giovanni Picone resta primo cittadino, dietro di lui Giovanni Gibella e Giuseppe Sicilia. A Montallegro Rina Scalia è il nuovo sindaco avendo avuto la meglio i sull’altro candidato Giovanni Cirillo.

A Bivona è stato un testa a testa. Il nuovo sindaco è Milko Cinà, che ha avuto cinque voti in più rispetto al rivale Salvatore Marrone. Nino Contino, invece, è tornato ad essere sindaco di Comitini, battendo l’altro candidato Giacomo Orlando. A Villafranca Sicula, riconfermato il sindaco uscente Domenico Balsamo.

A Lampedusa, l’uscente Giusi Nicolini, vincitrice del Premio Unesco per la Pace, esce sconfitta classificandosi terza, dietro al neo sindaco Salvatore Martello e Filippo Mannino.

Ad Aragona il sindaco eletto dovrebbe essere Giuseppe Pendolino, sbaragliando quindi la concorrenza che vedeva subito dietro l’uscente Salvatore Parello. A Santa Margherita Belice, infine il sindaco eletto dovrebbe essere Franco Valenti, seguito da Pier Paolo Di Prima.

 

[wp-rss-aggregator]

Notte di fuoco a Casteltermini

Notte di fuoco a Casteltermini, in via Bonfiglio. Un furgone, un Fiat Scudo, è stato completamente distrutto da un incendio. Le fiamme si sono estese ed hanno danneggiato anche altri due mezzi che erano posteggiati a pochissima distanza. L’incendio dopo quasi due ore di intervento, è stato domato dai vigili del fuoco del comando provinciale di Agrigento.

In via Bonfiglio, durante la notte, sono intervenuti anche i carabinieri che hanno avviato le indagini. Le cause del rogo non sono chiare. Risultano essere, infatti, ancora in corso d’accertamento. Spetterà alle indagini, naturalmente già avviate, fare chiarezza.

Casteletrmini. Intitolazione del foyer del teatro “Di Pisa” all’attore Giuliano

Domenica prossima, alle ore 18:30 a Casteltermini, ila locale amministrazione comunale intitola il foyer del Teatro “Di Pisa” al compianto attore Fabrizio Giuliano a cui sarà anche dedicato anche un bassorilievo in bronzo che sarà collocato proprio nell’ingresso del teatro. Dopo la cerimonia di intitolazione, seguiranno interventi ufficiali istituzionali e un recital-testimonianza in onore dell’attore castelterminese, curato dagli artisti della Compagnia Teatrale Piccola Ribalta.

[wp-rss-aggregator]

Cronache agrigentine di fine e inizio anno

Sarebbero state 17 in Sicilia le persone ferite dai botti di Capodanno. L’uso improprio del materiale pirotecnico ha causato menomazioni agli arti, anche nell’agrigentino si sono registrati ferimenti, il più grave è avvenuto a Porto Empedocle dove un bambino di 9 anni è stato ricoverato all’Ospedale Civico di Palermo. Secondo una prima ricostruzione, il piccolo stava salutando il vecchio anno con i classici petardi quando l’improvviso scoppio lo ha investito. Subito soccorso dai familiari, il bambino era stato preventivamente accompagnato all’Ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento da dove però, è stato disposto il trasferimento nel più attrezzato nosocomio palermitano. I sanitari del Civico, lo hanno sottoposto ad un intervento chirurgico, nulla però hanno potuto per l’integrità della mano ferita, il bambino infatti, ha perso un dito. Sull’accaduto indagano i Carabinieri.

Sabato scorso invece, a Casteltermini, per un probabile rigurgito di latte, è deceduta una neonata di soli quattro giorni. La piccola aveva da poco assunto la sostanza direttamente dalla mamma che l’aveva allattata. Inutili sono stati i tentativi di rianimarla dei sanitari del 118 accorsi sul posto.

Passando invece alle liete notizie, in Provincia di Agrigento, è azzurro il primo fiocco dell’anno. Si tratta del piccolo Francesco Butticè, figlio di una coppia di Raffadali, è venuto alla luce alle ore 1:59 all’Ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento. Francesco, nato prima del previsto, pesa 2 chili e 100 grammi sia lui che la madre, la signora Maria Giovanna Costanzino stanno bene. Ai genitori, vanno i nostri sinceri auguri.

[wp-rss-aggregator]

Casteltermini, fiaccolata in memoria di Manuela Buono

A Casteltermini, lunedì 8 febbraio, alle ore 21, si svolgerà una fiaccolata in memoria di Manuela Buono e le vittime della strada. Il concentramento è previsto in Piazza Nino Bixio. Il corteo attraverserà le vie Diaz, Cadorna, San Paolino, Piazza De Gasperi e raggiungerà la via Onorevole Bonfiglio, luogo dove un mese fa ha perso la vita, a causa di un incidente stradale, la giovanissima Manuela Buono.

Marito violento arrestato a Casteltermini

Marito violento arrestato in provincia di Agrigento. I Carabinieri di Casteltermini e di Cammarata hanno arrestato a Casteltermini P L I, sono le iniziali del nome, 50 anni, perché, ubriaco, ha tentato più volte di colpire con un mattarello, delle forbici ed un coltello da cucina la propria moglie, minacciandola di morte. Anche i Carabinieri, intervenuti sul posto, sono stati bersaglio di minacce. La donna, già ferita, è stata soccorsa in Ospedale con 5 giorni di prognosi. Sequestrate forbici e coltello.