Marco Marcolin idee e programmi, ieri ha incontrato gli abitanti di Giardina Gallotti

I quartieri di Agrigento sono i luoghi della città più abbandonati e spesso anche degradati. Agrigento deve riqualificarsi e per farlo deve partire dalla periferia. Per Marco Marcolin sono state da troppo tempo ignorate dalla politica locale. Il candidato Sindaco di Agrigento per “Noi con Salvini” ieri sera ha icontrato gli abitanti di Giardina Gallotti, ha illustrato le sue idee e i suoi programmi che prevedono diversi punti dalla riqualificazione del territorio alla disoccupazione giovanile, ai temi dell’immigrazione ed al turismo. I giardinesi hanno risposto con gli applausi al discorso tenuto da Marcolin. Marco Marcolin ha origini venete ed è deputato nazionale della Lega Nord. Il progetto del candidato di Noi con Salvini è quello di rendere Agrigento una città normale. Ormai mancano otto giorni alle elezioni e per Marco Marcolin si intensificano gli appuntamenti e gli incontri nei quartieri della città. Obiettivo farsi conoscere e condividere il progetto di cambiamento con tutti gli agrigentini.

Tagli alle Poste Italiane in Sicilia

Una vera e propria piccola rivoluzione in casa Poste Italiane che tra pochi giorni effettuerà tagli nel settore privato e pubblico. Da Marzo, infatti, in Sicilia, a causa di una crisi economica quasi senza fine, chiuderanno circa 25 uffici postali mentre altri 11 resteranno aperti solo per tre giorni a settimana. La provincia più penalizzata è quella di Messina che vedrà privarsi di circa 13 uffici. Seguono Catania e Trapani, con 4, e Palermo Ragusa con 2. Una linea dura che colpirà anche due realtà della provincia di Agrigento. A chiudere, infatti, sarà l’Ufficio Postale di Aragona Caldare mentre aprirà solo per tre giorni a settimana quello di Giardina Gallotti. Una scelta quella della grossa società postale italiana che non va giù a molti sindacati. Cgil e Slc, infatti, tramite Mimma Argurio e Marcello Cardella hanno già chiesto al grosso colosso italiano un incontro finalizzato alla creazione di un “fronte comune che porti le Poste a rivedere il piano dei tagli. “Un disagio, affermano i due segretari, che creerà grandi disagi per i cittadini”.

Giardina Gallotti: morta pensionata investita da motoape

E’ morta ad Agrigento una pensionata di 87 anni, originaria della frazione di Giardina Gallotti. La donna è stata ricoverata in Ospedale, al San Giovanni di Dio, dopo essere stata investita da una Moto Ape davanti casa. Lunedì scorso 22 settembre la pensionata, seduta innanzi all’ingresso della sua abitazione, è stata travolta dal mezzo a 3 ruote in retromarcia. Adesso la morte. Indagini in corso.

CONTROLLI CARABINIERI IN PROVINCIA, 15 I DENUNCIATI

Sono 15 le persone denunciate in provincia di Agrigento  dai Carabinieri nell’ambito di un’attività diretta alla  tutela della sicurezza pubblica e dell’ordine pubblico anche nei più piccoli centri abitati, da Menfi a Licata, da Cammarata al capoluogo provinciale. Denunciati per guida in stato di ebrezza alcolica  e guida senza patente G.G., di 40 anni,  F.V., 47enne,  G.F., 30enne e A.F., 20enne.Dopo avere innescato una lite, E.M., 43enne e C.E., 35enne, entrambi di Racalmuto, sono stati deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Agrigento. Alla guida di un ciclomotore Malagutti privo di targa ed assicurazione L.C., 18enne di Naro, è stato pure sorpreso dai Carabinieri di Castrofilippo che hanno accertato a carico del giovane anche la guida senza patente perché mai conseguita. Nell’ambito delle attività di contrasto alla contraffazione per avere posto in vendita prodotti con etichettatura falsa ad Agrigento, in piazza Ugo La Malfa, è stato denunciato  dai Carabinieri  per le ipotesi di reato di ricettazione e vendita ambulante non autorizzata di strumenti da punta e da taglio atti ad offendere,M.M., 51 enne, di Caltanissetta. Analoghe violazioni sono state rilevate dai Carabinieri di Villaseta nei confronti di P.S., 52enne e poi R.E., 29enne. A Villaggio Mosè di Agrigento, in piazza Caratozzolo  i militari dell’Arma hanno invece controllato e successivamente deferito in stato di libertà, N.A., venditore ambulante 54enne, di origini senegalesi, trovato con alcune borse monospalla e occhiali da sole di marca, senza averne potuto o voluto indicare la provenienza. L’attività per la lotta alla contraffazione di materiale posto in vendita, espletata dai Carabinieri, ha anche consentito di segnalare D.M., di 57 anni, di origini senegalesi.Nell’ambito dell’attività di vigilanza a mare assicurata dal personale dell’Arma nella zona costiera di competenza, a Lampedusa, è stato sorpreso G.A., 38enne, in vacanza nell’isola, con un natante in area marina protetta .Per porto abusivo di arma bianca, i Carabinieri di Agrigento hanno segnalato in stato di libertà  C.R., 25enne.

Vitivinicoltura a Giardina Gallotti: atto di indirizzo del consigliere Messina

Il Consigliere comunale Francesco Messina sta predisponendo un atto di indirizzo da presentare al Consiglio Comunale  ed indirizzato al dirigente del settore Attività Produttive, al fine di provvedere al potenziamento del servizio Vitivinicoltura, assegnando una unità lavorativa alla frazione di Giardina Gallotti. L’obiettivo è garantire il servizio in una frazione, connotata da una radicata tradizione agricola.