Nuovo ingresso al parco della valle dei templi

Agrigento e il Parco della Valle dei Templi sono il fiore all’occhiello della nostra offerta culturale in Sicilia. Passi in avanti come quello di stasera, sono quindi per noi lo stimolo ad esportare queste buone pratiche al resto dell’Isola. Questo parco, con la sua eccellente direzione e gestione, può essere esempio e traino per la riforma dei parchi archeologici siciliani”.
Con queste parole l’Assessore dei Beni culturali e dell’Identità siciliana Sebastiano Tusa, ha inaugurato ieri pomeriggio il nuovo ingresso al Parco della Valle dei Templi dell’ex scuola rurale di San Nicola. Un nuovo sentiero che accompagna i visitatori lungo un percorso immerso nella natura e che pian piano svela le bellezze, attraverso un inedito approccio che cambia radicalmente la percezione della visita. E non solo un nuovo modo di visitare il Parco ma anche un modo per decongestionare i classici punti di accesso; inoltre la possibilità di usufruire di vetture elettriche che saranno disponibili lungo questo nuovo itinerario. La recente scoperta, il Teatro Ellenistico, sarà la prima “emozione” che i visitatori vivranno lungo questo percorso; un cammino fra ulivi, mandorli, essenze mediterranee, porterà verso i Templi.
“Una progressione lenta che ti porta a far capire, in maniera forse più ragionata e più logica, il valore della Valle” – ha concluso Tusa.
Il nuovo accesso sarà fondamentale per la valorizzazione del biglietto cumulativo, ticket che permetterà di visitare sia il Parco archeologico che il museo “Pietro Griffo”. La nuova biglietteria, arricchita da uno spazio polifunzionale progettato anche per l’accoglienza e l’orientamento, è dedicata al visitatore, alle sue esigenze e al miglioramento della fruizione. Uno spazio all’aperto, immerso in un giardino mediterraneo con caffetteria e bookshop al Museo “Pietro Griffo”, completa la nuova offerta gestita da CoopCulture.
All’inaugurazione erano presenti il Direttore del Parco Giuseppe Parello, la Direttrice del Polo museale di Agrigento Gioconda Lamagna, il Sindaco di Agrigento Lillo Firetto, il Presidente del consiglio del Parco Bernardo Campo e il Direttore Generale di CoopCulture centro sud Letizia Casuccio.

Agrigento “una bellezza da raggiungere in treno”

Una grande banner luminoso, con il tempio della Concordia in primo piano, è stato posizionato nell’area arrivi dell’aeroporto palermitano di Punta Raisi. Si tratta di un’iniziativa di comarketing tra il Comune di Agrigento, la Gesap e Rete ferroviaria italiana. Il banner di promozione di Agrigento e della sua Valle dei templi, infatti contiene lo slogan “Bellezze da raggiungere in treno”; un chiaro invito ai passeggeri in arrivo, da parte di Trenitalia, ad utilizzare il treno per raggiungere comodamente la città di templi, “senza traffico e stress – come suggerito – dando più valore al tuo tempo”. Il banner luminoso, che rimarrà in esposizione per tutto il periodo estivo, punta a far scoprire l’offerta di collegamento in treno, Palermo – Agrigento.

Online il progetto youontour.it

È online il progetto youontour.it: il portale web che permetterà alla “meta Agrigento” di aumentare la sua visibilità a livello internazionale apportando benefici all’intero comparto turistico.

Innovativo e rivoluzionario, semplice e lineare: youontour.it consente di conoscere il territorio attraverso racconti, curiosità, immagini e suggerimenti in merito alla ricettività, alla ristorazione, ai luoghi d’arte e molto altro.

La caratteristica più invitante e accattivante è senza dubbio la funzionalità “My Tour”: il turista, da oggi, potrà creare il suo “pacchetto viaggio” in totale autonomia scegliendo le attrazioni da visitare, le esperienze più belle da vivere, dove dormire, in quale ristorante cenare, con quale mezzo muoversi, quali delizie culinarie assaporare e da quali litorali osservare i nostri indimenticabili tramonti.

La funzionalità permette inoltre di calcolare i tempi, il cosiddetto “timing”. In tal modo il turista scegliendo il suo personale itinerario sarà in grado di gestire il tempo dell’interno viaggio nei minimi dettagli.

Il turista potrà consultare youontour.it direttamente da casa pianificando in relax la sua vacanza oppure in loco attraverso il proprio smartphone (considerando che il sito è perfettamente fruibile attraverso i dispositivi mobili). Oltretutto il roaming internazionale da poco attivato su tutto il territorio europeo favorirà la consultazione senza alcun costo.

Il portale è organizzato in modo sistematico e per sezioni di interesse. Dalla Valle dei Templi al centro storico di Agrigento, dalla costa alle riserve naturali suggerendo cinque itinerari che invitano alla scoperta del nostro territorio con oltre 170 attrazioni e punti d’interesse geolocalizzati.

Il progetto di marketing turistico – culturale, ideato dal dott. Vincenzo Mazzara, include non solo il portale ma anche una guida turistica cartacea prossima alla quinta edizione che negli anni ha riscosso un notevole successo. Il “contenitore” cartaceo, grazie alla sua struttura, ha incantato i turisti spingendoli a prolungare la propria permanenza. Da oggi tale efficacia sarà ampliata enormemente dal portale.

Autobus urbani sporchi: la denuncia del movimento “Mani Libere” Agrigento

Carenze igieniche sugli autobus per il trasporto urbano e caro corse, questi in sintesi sono i problemi denunciati e documentati dal movimento “Mani Libere” di Agrigento coordinato dall’ex consigliere comunale Giuseppe Di Rosa. Quest’ultimo domenica scorsa ha filmato lo stato di degrado in cui versava l’autobus della TUA che collega il centro cittadino con la frazione balneare di San Leone. Nelle immagini è visibile, tra le altre cose anche la sabbia, trasportata a bordo dai tanti bagnanti che raggiungono i lidi con il mezzo pubblico, ma nel filmato si vede anche la sporcizia presente sui finestrini e per terra con i biglietti lasciati cadere dai passeggeri indisciplinati. Nel periodo estivo, la “circolare” è molto utilizzata soprattutto dai turisti che a differenza di molte altre città, pagano il biglietto dei trasporti urbani a singola corsa e non a tempo. Una situazione certamente nociva all’immagine di una città che registra un incremento delle presenze turistiche. Per questo motivo il movimento “Mani Libere” chiede ai consiglieri comunali di dedicarsi, oltre che alle liti di Aula Sollano, anche alle problematiche del servizio ti trasporto pubblico che necessita di maggiori controlli.

Nuove ricerche nell’area dell’ente parco, droni in volo

Il Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi ha di recente stipulato una Convenzione con la Duke University, Istituzione di grande prestigio,  nella top 10 delle Università’ americane e nella top 20 a livello mondiale,  leader nei settori di ricerca multidisciplinare.  Dal primo al cinque agosto, un’equipe dell’Università,  diretta  da Maurizio Forte,  avvierà una ricerca nell’area della città antica che prevede la realizzazione di  una mappa ad altissima risoluzione del Parco in due e tre dimensioni attraverso l’utilizzo di  strumenti multispettrali avanzati  e  di due tipi di drone. “Questo- spiega il direttore dell’ente parco , Giuseppe Parello- permetterà di investigare aree archeologiche e caratteristiche geomorfologiche fino ad oggi non visibili con strumenti tradizionali che permetteranno di avviare nuove ricerche sul campo e probabimente anche nuovi scavi. Il Parco virtuale poi sarà interamente ristudiato in ambienti di realtà’ virtuale”.

Potenziati i servizi di accoglienza turistica nella Valle dei Templi

L’ingresso Giunone della Valle dei Templi si rifa il look con le nuove strutture di accoglienza turistica, si trata della biglietteria a cui si accede attraverso i tornelli dai quali, per ragioni di sicurezza, i visitatori dovranno passare dal metal detector. Tra le strutture inaugurate oggi, anche il nuovo bookshop e l’infopoint nel quale i turisti potranno rivolgersi. Un lavoro di potenziamento realizzato in collaborazione tra il Parco Archeologico della Valle dei Templi e Coopculture concessionaria nella Valleper i servizi di accoglienza. Un connubio questo che ha portato all’assunzione di ben 46 unità lavorative, si tratta perlopiù di giovani agrigentini che parlano correntemente almeno due lingue e che quindi sono rispondenti alle esigenze logistiche di uno dei siti, patrimonio Unesco e paesaggio italiano dell’anno, fortemente in crescita per il numero di presenze e che aspira presto a raggiungere un obbiettivo non impossibile, ovvero quello del milione di presenze annue.

 

[wp-rss-aggregator]

Visite notturne alla valle: al via dal prossimo 15 luglio

La valle dei templi nelle ore serali, si sa, ha tutto un fascino, diverso e particolare rispetto al giorno. E ,così, per consentire ai turisti ma anche agli agrigentini di godere delle meraviglie offerte dai templi dorici , e perchè no, anche in momenti meno caldi , il parco archeologico anche quest’anno attiva le visite serali nei giorni feriali e visite notturne nei prefestivi e festivi del Parco archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi. Le visite serali inizierenno saranno dal 15 al 30 luglio prossimo e poi dal 1 agosto al 17 settembre 2017. In questo periodo l’apertura avverrà tutti i giorni feriali dalle 19.00 alle 22.00, con uscita dall’area archeologica alle 23.00. Nei giorni prefestivi e festivi l’apertura serale delle 19.00 consente la visita fino alle 23.00, con uscita dall’area archeologica alle 24.00. Ma c’è di più: per la visita serale e notturna è prevista l’esenzione dal pagamento del biglietto di ingresso per alcune categorie di persone. Per l’accesso alle aree archeologiche è possibile utilizzare il parcheggio e la biglietteria posta in prossimità del Tempio di Giunone o la biglietteria posta presso Porta V (c/da Sant’Anna). Le biglietterie sono entrambe servite da parcheggio.

…C’è chi applica la tassa di soggiorno

L’ordinanza non c’è ma sembra che alcuni titolari di strutture ricettive avrebbero già inserito sui loro portali la previsione del pagamento di una tassa di soggiorno con importi fino a 10 euro. La denuncia arriva da parte di Federalberghi Agrigento. Da una ricerca su alcuni dei maggiori siti di prenotazione on line, come booking.com, emerge come alcune strutture abbiano già calcolato l’imposta di soggiorno con importi variabili nonostante ldovrebbe entrare in vigore il primo gennaio del 2017.

Il condizionale è però d’obbligo visto che la tassa pare essere illegittima: il Bilancio di previsione dello Stato , infatti, per l’anno finanziario 2017 e bilancio pluriennale per il triennio 2017-2019 stabilisce che nemmeno per il 2017 potrà essere istituita l’imposta di soggiorno. Una cosa è certa, ad oggi la tassa non può essere applicata. La Federalberghi-Confcommercio di Agrigento invita tutti coloro che “stanno provando a scucire soldi ai visitatori della città di Agrigento – dice il presidente , Francesco Picarella- a fare un passo indietro e rispettare i regolamenti comunali anche perché si incorre in reati di carattere penale”. Dal canto suo, il sindaco Lillo Firetto incalza: “Procederemo con una diffida nei confronti di quanti hanno pubblicato il totale del costo per un pernottamento, comprendendo una tassa di soggiorno che non è ancora applicata, né è attualmente applicabile ai sensi di legge. La pubblicazione è una dichiarazione palesemente falsa e altera il mercato. Riteniamo che sia un’azione penalmente perseguibile, ancor più grave qualora la tassa sia già stata riscossa da tali strutture ai danni di ignari clienti. La tassa di soggiorno non può essere riscossa, né una volta riscossa può essere corrisposta in alcun modo all’amministrazione comunale”. La diffida sarà trasmessa alla Procura della Repubblica perché sia valutata la sussistenza di reati nella condotta dei titolari di tali strutture. E , sull’argomento, interviene anche il Distretto turistico valle dei templi: “siamo contrari – afferma l’amministratore, Gaetano Pendolino- ad ogni forma di speculazione e chiediamo da parte di tutti il rispetto delle regole. Banali espedienti contro legge creano un danno all’immagine della città ed in particolare alla qualità dell’intero sistema dell’ospitalità agrigentina”. Il coro è unanime: fare chiarezza e accertare le responsabilità.

 

[wp-rss-aggregator]

Agrigento. Si fermano momentaneamente gli scavi archeologici nella Valle

Volgono momentaneamente al termine le campagne di scavo archeologico che nella Valle dei Templi di Agrigento e che stanno riportando alla luce il teatro antico e il tempio romano.

Nei prossimi giorni infatti, gli scavi si interromperanno per poi riprendere la prossima primavera.

Come ricorderete, nello scorso mese di ottobre, a due passi dalla chiesa San Nicola, si era iniziato a scavare nel sito, che un mese dopo, ha confermato la presenza nel sottosuolo del prestigioso e tanto cercato, teatro.

Primo lotto di scavi, finanziati con i fondi del PON Cultura 2014 – 2020, che per due mesi, grazie alla formula del cantiere didattico, hanno consentito a migliaia di visitatori, di poter ammirare direttamente il lavoro degli archeologi.

Fiducioso sul proseguo dei lavori, si dice il direttore dell’Ente Parco Archeologico e Paesaggistico, Giuseppe Parello.

Un break obbligato quindi per gli archeologi e gli operai che presto restituiranno all’Umanità, altre testimonianze dell’antichità che incrementeranno ulteriormente l’immenso patrimonio storico, artistico, monumentale e culturale tramandatoci e di cui, dovremmo esserne, attenti custodi.

[kkstarratings][wp-rss-aggregator]

Ex linea ferrata, nuova opposizione del Comune di Sciacca a vendita lotti

“La destinazione urbanistica dei lotti messi in vendita è quella di “Pista ciclabile”, aspetto di cui il bando non tiene conto”. Nuova opposizione del Comune di Sciacca alla decisione di Ferservizi di mettere in vendita lotti di terreno su cui passa l’ex tratta ferroviaria dismessa Castelvetrano-Porto Empedocle. Il sindaco Fabrizio Di Paola ha indirizzato un’altra nota al responsabile della Zona Sud del Distaccamento Servizi Immobiliari di Ferservizi dopo aver ricevuto risposta alla prima opposizione, risalente al 10 novembre. Ferservizi ha risposto affermando che “le vendite già pubblicizzate rientrano coerentemente nel mandato conferito per la dismissione del patrimonio immobiliare”.

In una nota sottoscritta anche dai dirigenti dei Settori Urbanistica e Patrimonio del Comune, il sindaco Fabrizio Di Paola ha ribadito la richiesta di sospensione della vendita, ritenendo necessario un incontro in tempi brevi.  [kkstarratings][wp-rss-aggregator]

Sfida al Salento – Flash Mob Realmonte, Scala dei Turchi

PERONI CHILL LEMON VERTICAL SUMMER TOUR

in collaborazione con il KAESO SUMMER PUB – Realmonte

Lancia la SFIDA al Salento:

 

In occasione dell’ottava ed ultima tappa il Peroni Chill Lemon Vertical Summer Tour, nella splendida cornice del litorale della Scala dei Turchi, sfida i mille che a Porto Cesareo hanno ballato e cantato il tormentone dell’estate “Andiamo a Comandare”.

 

FLASH MOB, IN 1001 PER LA LEGGENDA…!!!

 

Domenica 21 agosto, ore 17:00 prima del famoso aperitivo del Kaeso Summer Pub “Lupomeriggio” saranno distribuite, sino ad esaurimento scorte, T – shirt e gadget a tutti i presenti sotto il palco che parteciperanno alla coreografia di massa.

 

 

Domenica 21 agosto

Kaeso Summer Pub – Punta Grande, Realmonte

 

Ore 16:30 inizio distribuzione gadget per coreografia

Ore 17:00 Andiamo a Comandare – Flash Mob

 

A seguire DJ ROSS – from m2o e lo staff del Peroni Chill Lemon Vertical Summer Tour ad animare il beach party del Lupomeriggio.

Acceso il tripode dell’Amicizia

Con l’accensione del tripode dell’amicizia, nei pressi del tempio della Concordia, nella Valle dei Templi di Agrigento, si e’ aperto ufficialmente il 61esimo festival internazionale del folklore. Entra, dunque, nel vivo la Sagra del Mandorlo in Fiore 2016. Sono stati il sindaco Calogero Firetto e il Prefetto Nicola Diomede ad accendere il tripode con alle spalle i rappresentanti dei  gruppi folk in viaggio da piu’ parti del mondo. Alla cerimonia di apertura hanno partecipato numerosi sindaci della provincia di Agrigento e di altri comuni della Sicilia.  La cerimonia dell’accensione del tripode dell’amicizia, come ogni anno, e’ stata preceduta da una suggestiva fiaccolata lungo i sentieri dell’area archeologica. Presenti tutti i gruppi stranieri invitati al festival, tranne la Serbia, arrivata ad Agrigento soltanto nel pomeriggio di ieri dopo un estenuante viaggio di due giorni. Si contenderanno il tempio d’oro in miniatura Castore e Polluce, che sara’ assegnato domenica pomeriggio al termine dello spettacolo conclusivo al tempio della Concordia, le nazioni di: Brasile, Colombia, Grecia, Messico, Polonia, Serbia, Romania, Slovacchia, Turchia, Spagna e Thailandia.

FESTIVAL I BAMBINI DEL MONDO

Saranno sette i gruppi internazionali partecipanti al Festival Internazionale I Bambini del Mondo, giunto alla 16^ edizione e che tradizionalmente apre la Sagra del Mandorlo in Fiore di Agrigento. Quest’anno i gruppi arrivano da:  Albania, Bulgaria, Georgia,  Korea; Polonia,   Russia e Italia. Con loro anche  i gruppi agrigentini Il Festival “I Bambini del Mondo”, è organizzato dall’Aifa, Associazione International Folk Agrigento, guidata da Luca Criscenzo che continua a diffondere nel mondo, nel nome di papà Claudio, i grandi valori della  pace, della fratellanza e della concordia tra  popoli.

Tra un mese è Sagra del mandorlo in fiore

Manca un mese esatto all’inizio della Sagra del Mandorlo in Fiore. La 71esima edizione si svolgera’ dal 12 febbraio al 13 marzo. Ed e’ gia pronto il programma di massima dello storico evento folclorico agrigentino. Anche quest’anno confermati i più importanti eventi collaterali e tra questi, il Festival Internazionale del Folclore, il Festival Internazionale “I bambini del mondo”, le esibizioni dei gruppi al teatro Pirandello e nelle piazze principali della città e delle frazioni. Non si conoscono ancora i gruppi che parteciperanno al 61esimo festival internazionale del folklore. La macchina organizzativa continua a lavorare per concludere le altre trattative con l’obiettivo di alzare il tasso qualitativo della manifestazione.

L’isola dei campioni!

Nasce un nuovo reality show televisivo dedicato agli appassionati del gioco del calcio balilla. I Club Elite, associati alla FICB (Federazione Italiana Calcio Balilla), hanno già partecipato alle selezioni nazionali per concorrere al Best National Tour 2015, abbinato al nuovo format ideato dalla CR Event e distribuito da Rebel Production. I migliori 16 giocatori delle categorie donne, uomini, senior, veterani si sfideranno in una serie di appassionanti gare sull’Isola di Sal a Capo Verde dal 17 al 24 febbraio 2016.

Oltre alle gare di calcio balilla, sono previsti giochi, escursioni sull’isola e votazioni di preferenze tra gli sfidanti.

Tutte le gare saranno visibili giornalmente in streaming, Face book , You tube e sul calendario FICB al sito www.ficb.it

Ogni giorno si potrà votare, da casa, il miglior giocatore o il proprio beniamino regalandogli voti preziosi.

Tra i 64 partecipanti a questo nuovo entusiasmante reality televisivo, saranno messi in palio 2 premi da sogno… il primo premio sarà una vacanza in un villaggio all inclusive a Zanzibar, un secondo premio denominato “premio Robinson” andrà al giocatore che ha ricevuto più voti da casa.

Sul sito della FICB si possono trovare tutte le informazioni e il calendario delle gare.

REGOLAMENTO DELL’ ISOLA DEI CAMPIONI

 

Quattro siciliani all’Isola dei campioni

Hanno partecipato e vinto le selezioni nelle categorie uomini e senior del Best National Tour 2015, la passione per il gioco del calcio balilla ora li premia con un soggiorno al villaggio Bravo dell’isola di Sal a Capo Verde dove concorrerranno, con altri 60 giocatori, al nuovo Reality televisivo dedicato agli amanti del calcio balilla.

Sono quattro siciliani in gara:

Messina Antonio       di Siracusa

Moscuzza Francesco di Siracusa

Danna Alfredo          di Caltanisetta

Ficili Guglielmo       di Ragusa

che si faranno di certo onore e che impareremo a conoscere durante le gare.

Questo nuovo reality, ideato dalla CR Event, riservato gli appassionati del gioco del calcio balilla verrà realizzato dal 17 al 24 febbraio 2016 e potremo seguirlo giornalmente in streaming, su facebook e su you tube.

Potremo votare, da casa, i nostri beniamini tramite facebook e cercare di portare alla vittoria i nostri atleti.

Sul sito della Federazione sono visibili tutte le date del calendario gare Nazionale 2015: www.ficb.it

Metal detector nella Valle dei Templi, assicurare maggiore sicurezza contro gli attacchi terroristici

Come per i monumenti di forte attrazione turistico e di valore storico culturale anche per la Valle dei Templi di Agrigento il servizio di sicurezza è stato potenziato a causa dell’allarme terrorismo. Le guardie giurate in servizio al Parco Archeologico di Agrigento già da ieri controllano i visitatori agli ingressi della Valle dei Templi con dei metal detector. Rafforzata la sicurezza, al setaccio borse e zaini dei fruitori per scongiurare qualsiasi minaccia.  I controlli sono stati  potenziati a causa dell’allarme terrorismo per  garantire la sicurezza dei visitatori e dello stesso sito archeologico.    Il direttore dell’Ente Parco Giuseppe Parello rassicura e invita i turisti a visitare il sito. (Intervista a  Giuseppe Parello, direttore Ente Parco Valle dei Templi.) Il Parco Archeologico, patrimonio dell’Unesco, con il Tempio della Concordia è simbolo di Pace, Fratellanza e Unione tra i popoli, nessuna minaccia specifica è pervenuta per il sito ma in questo particolare periodo si rende necessario il maggiore controllo per la sicurezza e la serenità della collettività.

APPROVATA LA TASSA DI SOGGIORNO

E’ stata approvata ieri sera a tarda ora, dalla Giunta Comunale, la Delibera che prevede anche ad Agrigento l’applicazione della tassa di soggiorno, così come viene applicata in tutti i centri turistici e non solo. L’imposta di soggiorno è destinata a finanziare interventi in materia di turismo compresi quelli a sostegno delle strutture ricettive, interventi di manutenzione, fruizione e recupero dei beni culturali ed ambientali. L’applicazione della tassa di soggiorno decorrerà dal gennaio 2016. La Tassa interesserà i turisti che pernotteranno nelle strutture ricettive ad esclusione di coloro che sono residenti nella città dei templi. Solo  dopo l’approvazione da parte del Consiglio Comunale, verrà stabilito di quale importo sarà la Tassa.

“La campagna degli Dei” di Franz La Paglia 

Sara’ presentato domani alle 17 a Casa San Filippo, sede dell’Ente Parco della Valle dei Templi, il documentario realizzato da Franz La Paglia, “La campagna degli Dei”. Si tratta di un video di oltre 7 minuti, prodotto dal Parco, ed in cui, attraverso l’evoluzione delle attivita’ di contadini e allevatori, si raccontano oltre 3 mila anni di storia del territorio.  Dal pecorino ed il vino, citati nell’Odissea secoli prima della fondazione di Akragas, alle mandorle e ai pistacchi provenienti del Medioriente, fino al fico d’India che, pur essendo giunto dopo la scoperta dell’America, è divenuto il simbolo della Sicilia. Introdurra’ l’evento Giuseppe Parello ed interverranno Calogero Liotta e Franz La Paglia.

Archeologia: ad Agrigento il primo albergo-museo

Un albergo-museo, il primo nel suo genere, apre ad Agrigento. L’Hotel Costazzurra Museum & Spa inaugura infattti nelle sue sale l’esposizione permanente della Collezione La Gaipa. Si tratta di una raccolta di reperti archeologici risalenti prevalentemente al V e IV Secolo avanti Cristo che per la prima volta vengono esposti al pubblico in forma permanente, offrendo così l’opportunità unica di arricchire il soggiorno dei viaggiatori con una straordinaria esperienza museale. Fra le possibilità anche quella di soggiornare in una Museum Suite in cui l’ospite può godere dell’esposizione privata di alcuni pezzi della collezione.

img_6553 img_6512 img_7091 img_6570 img_6517

Il Consorzio turistico Valle dei Templi chiede una programmazione turistica per la nuova stagione autunnale

La stagione estiva ad Agrigento ormai volge al termine. Il bilancio non è negativo ma neanche dei più floridi, carente ancora una vera e propria programmazione che porti il turista indeciso ad Agrigento e non solo l’immigrato agrigentino in visita dai parenti. (Intervista a Fabrizio La Gaipa, presidente Consorzio Turistico Valle dei Templi) Il Presidente del Consorzio Turistico Valle dei Templi, Fabrizio La Gaipa,  ritiene necessario che l’amministrazione comunale preveda   una programmazione di eventi diretto al  turismo destagionalizzato. Bisogna pensare ad organizzare attrattive per il lungo periodo natalizio che veda dei fine settimana ricchi di iniziative programmati per tempo e promossi in tutto il territorio. (Intervista a Fabrizio La Gaipa, presidente Consorzio Turistico Valle dei Templi) Altra idea rilanciata dal Presidente del Consorzio Turistico Valle dei Templi è un turismo mirato alle attività ludiche per i bambini, già sperimentato in altre città è una vera e propria fonte di attrattiva turistica per le famiglie. Insomma urge una programmazione e buone idee per rilanciare il turismo in città in un periodo dove la ristorazione e la ricettività turistica lavora poco  o niente.

Bianca Atzei in concerto ad Aragona

Ad Aragona, questa sera, alle 22 in piazza Aldo Moro, si terra’ il concerto di Bianca Atzei, nell’ambito dei festeggiamenti in onore di San Vincenzo. In scaletta numerosi brani e tra questi: “Il solo al mondo”, “Ciao amore, ciao” e  “In un giorno di sole”. La partecipazione al concerto e’ libera.  A mezzanotte la conclusione della festa con i tradizionali giochi pirotecnici.

Ritrovati due scheletri umani ai piedi del tempio della concordia

Scoperti nella Valle dei Templi di Agrigento, nell’area antistante il Tempio della Concordia due scheletri umani. A fare la scoperta l’equipe del corso di laurea in beni culturali e archeologia che sta conducendo una serie di scavi in quest’area ritenuta interessante dal punto di vista sia archeologico che antropologico. (Int. Luca Sìneo, cattedra antropologia università di Palermo) I due scheletri, uno di genere maschile e l’altro ancora in via di chiarimento, risalgono al periodo che va dall’abbandono del Tempio Romano a basilica Cristiana. A ritrovarli docenti e tirocinanti del corso universitario. (Int. Marco Manenti, archeologo tirocinante scavo archeo-antropologico) Per gli archeologi e gli antropologi l’importanza di una collaborazione universitaria con l’ente parco è fondamentale. (Int. Giandonato Tartarelli, docente scavo corso universitario di Palermo) La Valle dei Templi di Agrigento ha una storia lunga 2mila e 500anni in cui si sono succedute diverse epoche storiche ognuna delle quali ha lasciato il suo segno tangibile. Obiettivo dell’ente Parco conoscere a fondo anche l’epoca romana (int. Giuseppe Parello, direttore ente parco valle dei templi) Nella zona antistante il Tempio della Concordia  che è stata individuata come area di  utilizzo  cimiteriale proseguiranno gli scavi per portare alla luce altri scheletri in un’attività promossa dall’Ente Parco e che ha visto negli ultimi anni un’incremento nel ritrovamento di vari reperti archeo-antropologici.

IMG_7013 IMG_7012 ae933a6acc1301a051b12a1303a5b7e5 2de900e2cc413f9b600e96fd4feec34d Schermata 2015-09-12 alle 13.34.25 Schermata 2015-09-12 alle 13.34.57 Schermata 2015-09-12 alle 13.34.36 Schermata 2015-09-12 alle 13.35.09 Schermata 2015-09-12 alle 13.35.37 Schermata 2015-09-12 alle 13.35.22 Schermata 2015-09-12 alle 13.35.46 Schermata 2015-09-12 alle 13.41.42 Schermata 2015-09-12 alle 13.42.10 Schermata 2015-09-12 alle 13.41.34 Schermata 2015-09-12 alle 13.41.22 Schermata 2015-09-12 alle 13.42.00

EVENTI ALLA KOLYMBETRA

Continuano le iniziative all’interno del giardino della Kolymbetra che riescono ad abbinare musica ed enogastronomia in  un ambiente storico ed affascinante come pochi. Il Giardino della Kolymbetra, fino a venerdi prossimo, dalle ore 18 alle 20.30, sarà aperto ad attendere i visitatori con delle serate all’ombra degli alberi secolari, immersi in uno scenario antico di straordinaria bellezza. Dopo la visita guidata al giardino e una degustazione di prodotti tipici del territorio, sarà possibile ascoltare della buona musica ai piedi di un maestoso ulivo «saraceno», imponente esempio di una delle tipiche colture di derivazione araba di questo paesaggio. Si ripetono  con successo gli eventi realizzati dentro un bene storico che richiama ogni anno migliaia di turisti ma anche i cittadini che approfittano di occasioni del genere per visitare l’area oggi tutelata dal Fai. L’evento è realizzato appunto  dal Fai con il Patrocinio del Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento, con la Regione Siciliana e con il Comune di Agrigento.

 

 

Schermata 2015-08-19 alle 13.07.36 Schermata 2015-08-19 alle 13.07.47 Schermata 2015-08-19 alle 13.07.26

Ferragosto. Quasi tutto esaurito negli hotel siciliani

L’altissima stagione non scoraggia le prenotazioni dei vacanzieri nelle strutture ricettive della Sicilia. Anche quest’anno si preannuncia infatti un ferragosto soddisfacente per gli albergatori siciliani. Nel lungo week end che scatterà nelle prossime ore, su 10.167 tra hotel, bed and breakfast e case vacanze in Sicilia, solo 859 strutture presentano ancora posti letto liberi. In dati percentuali, il tutto esaurito si registra per il 91% del settore. Per gli ultimi ritardatari a voler organizzare un pernottamento in Trinacria però ci sarà bisogno di un budget consistente. Le maggiori località balneari disponibili sono infatti quelle della Sicilia orientale, da Taormina ad Ortigia, e le uniche stanze ancora non prenotate sono essenzialmente delle suite in cui una notte costa cifre a 3 zeri. Più abbordabili sono le soluzioni di alcuni hotel palermitani che, senza scendere sotto le 4 stelle, offrono posti letto a circa 150 euro a notte. Tariffe minori sono quelle che riservano le località montane. Una sfida prevedibilmente a sfavore di queste ultime nel fine settimana di mezzo agosto in una regione circondata dall’acqua. Anche in provincia di Agrigento si sfiora in sold out nelle maggiori città marinare. Nel capoluogo la percentuale delle strutture ricettive prenotate sale addirittura al 96%, pari a 282 su 288. Stesso dato percentuale a Sciacca dove però hotel o b&b sono 153 di cui solo 4 ancora disponibili. Licata infine, con il 93% è a metà strada tra il trend regionale e quello provinciale. Qui però, nonostante gli ultimi imponenti investimenti nel settore, le strutture ricettive di rilievo sono solo 30. E di queste non sono state ancora prenotate una camera matrimoniale di un resort a 4 stelle e un appartamento stagionale meno stellato che con i suoi 70 metri quadri promette la sistemazione di ben 6 persone. L’incantesimo di ferragosto però durerà il tempo di un fine settimana. Già dal week end successivo infatti le strutture ricettive siciliane passeranno dal 91% a circa il 60% di stanze prenotate.

 La Magia della Valle dei Templi nelle ore serali

Agrigento e la sua Valle dei Templi uno dei posti più suggestivo al mondo che diventa ancor più incantato nelle ore serali. Il tramonto visto dalla Valle assume sensazioni uniche. Il tufo delle colonne doriche del Tempio illuminate dal rosso del tramonto danno un’immagine  magica della Valle. Per i turisti, ma anche e soprattutto, per gli agrigentini passeggiare nelle ore serali nella via sacra non solo rende più piacevole la visita nelle giornate calde estive, ma soprattutto offre al visitatore uno spettacolo unico al mondo. Il Tempio della Concordia è reso ancora più affascinante dalla presenza de L’Icaro, scultura donata nel 2013 dal grande scultore, recentemente scomparso, Mitoraj. Una passeggiata notturna offre scorci nuovi del Tempio di Giunone grazie anche alle ombre degli alberi creati dall’illuminazione notturna. E poi il Tempio di Ercole   e il suo panorama. Attraversando poi la nuova passerella si arriva al Tempio di Giove e al Tempio dei Dioscuri che, di notte offre una visione differente delle proprie colonne. Visitare l’ANTIQUARIUM PALEOCRISTIANO E BIZANTINO “CASA PACE”, gli ipogei, la necropoli, nelle ore serali diventa ristoratrice e spettacolare. Il merito è della nuova illuminazione che mette in evidenza i colori del tufo dei reperti archeologici. Un lavoro di valorizzazione al quale l’architetto Giuseppe Parello, direttore dell’ente Parco, ha sempre creduto e puntato.  Adesso previsto un abbonamento per dare La possibilità agli agrigentini di visitare la Valle a costi ridotti. Con soli 20 euro, per il singolo abbonamento e 30 euro doppio e per la famiglia, si potrà accedere alla Valle per un intero anno. L’invito è rivolto non solo dunque, ai turisti ma agli agrigentini, per riscoprire la storia del nostro territorio e godere del loro splendore nelle ore  serali in uno scenario davvero incantato.

 A lavoro per  la 71° Sagra del Mandorlo in Fiore

L’organizzazione della  Sagra del mandorlo in Fiore ad Agrigento è qualcosa di cui si parla abitualmente 15 giorni prima dell’evento, ma sembra che l’amministrazione Firetto abbia deciso, di occuparsi della Kermesse da subito. Sarà un mese di eventi, a partire  dal 12 febbraio fino  al 13 marzo 2016. Ma senza una campagna promozionale adeguata, organizzarla adesso servirebbe a poco, dunque prevista una  campagna pubblicitaria da settembre  in Sicilia e in Calabria. Da aggiungere al  “Festival internazionale del folklore”,  il festival internazionale “I bambini del mondo”, le manifestazioni collaterali, alcune  novità: previsti  quattro weekend con street-food, “WineMusicEtnoFest”, e la gara del carretto siciliano. La settimana clou va dal 7 al 13 marzo 2016 che sarà interamente dedicata al 61°  Festival internazionale del folklore. La durata  di circa un mese è stata prevista nell’ottica di limitare i rischi connessi all’instabilità meteo  che in questi ultimi anni ha costretto gli organizzatori ad annullare diversi spettacoli. I partecipanti alla Kermesse dovrebbero esseri alcuni paesi del  Nord-Centro America,  Sud America, Germania, Francia, Inghilterra, Irlanda, Scozia, Spagna, Nord Europa, Russia, Paesi  dell’Est, Giappone, Africa, Cina, e, il “Dance European Caravan Group”.  La Giunta comunale, riunitasi lunedì, ha approvato il progetto della Sagra 2016 ed ha già inoltrato un’istanza di finanziamento all’Assessorato Regionale al Turismo. Per la 71° edizione della Sagra il Comune prevede di utilizzare il proprio personale e le proprie location con la volontà di rilanciare l’immagine della manifestazione, promuovendola in sinergia e collaborazione con il sistema di rete degli operatori turistici di Agrigento e dell’intero territorio distrettuale. La previsione di spesa è di circa 384,000 euro.  192,000 euro  da attingere dalle  casse comunali, 152.000 dalla Regione, 10,000 da uno sponsor privato e 30,000 dalla vendita dei biglietti.

“La Valle degli Dei, arte , cultura, saperi e sapori ”

Un percorso  virtuale  lungo la Strada degli Scrittori, attraverso interpreti straordinari di brani tratti dalle opere di Luigi Pirandello, Leonardo Sciascia, Andrea Camilleri e Giuseppe Tomasi di Lampedusa: un itinerario ideale che da Porto Empedocle a Racalmuto, passando per Agrigento e Palma di Montechiaro, è capace di spingersi , da Favara a Caltanissetta, creando un unico prodotto turistico e culturale, racchiuso in pochi chilometri. Questo in sintesi l’appuntamento con “La Valle degli Dei, arte , cultura, saperi e sapori ” che si è svolto ieri sera nella Valle dei Templi.

La serata , condotta dal giornalista del Corriere della Sera, Felice Cavallaro, è  stata organizzata dal Fai , con il patrocinio e sostegno del Comune di Agrigento , del Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi, e in collaborazione con il Distretto turistico regionale Valle dei Templi.

Numerosi gli ospiti che hanno preso parte alla serata e diversi i temi affrontati, dal jazz, al soul, alla Strada della Legalità per ricordare le tante vittime della mafia. E poi ancora l’anatema contro i mafiosi di Papa Giovanni Paolo II lanciato nel ’93 dalla Valle dei Templi.

Proiettata anche una video-intervista esclusiva allo scrittore Andrea Camilleri. Non sono mancati gli intermezzi musicali e, per l’occasione, la Cantina sociale Viticultori Associati di Canicattì, produttrice tra l’altro, del prezioso Diodoros,  ha offerto  un assaggio dei suoi migliori vini.

 

11828594_730985273714018_446614696006734469_n 11826039_730985487047330_4414920410008089765_n 11825989_730985447047334_912483181952844398_n 11817251_730985433714002_6201440914432773453_n 11816166_730985267047352_1321452583494462271_o 11811318_730985623713983_1912996528961255193_n 11794420_730985277047351_2098098864945293160_o 11781873_730985520380660_8426277214133192528_n 11754726_730985470380665_3317176866857172972_o 11705451_730985253714020_5537885214837210092_o 11163932_730985577047321_5275421522556415443_o 11157492_730985310380681_1986403374505358717_o

Vacanze, gli agrigentini non rinunciano

Spagna e Grecia per i giovani, capitali europee per i più grandi. Queste le mete più gettonate delle vacanze degli agrigentini che anche quest’anno non hanno rinunciato a staccare un po la spina e rilassarsi. Per quanto riguarda il periodo,invece, non c’è un vero e proprio momento clou. Molte le vacanze economiche prenotate a settembre ma anche quelle last minute nel bel mezzo di agosto.

Nella Valle degli Dei, presentazione dell’evento

“Nella valle degli Dei, arte, cultura, saperi e sapori.” Un viaggio culturale che  parte dal Giardino  della Kolymbethra e si snoda lungo la strada degli scrittori. Un itinerario turistico culurale voluto dal FAI per valorizzare la magnifica Valle dei Templi in un connubio perfetto fra arte monumentale e la scoperta della cultura classica. (Intervista a  Giuseppe Taibi, capo delegazione Fai di Agrigento) La serata si svolgerà il 29 luglio al tempio di Giunone alle 20:30. Sarà un susseguirsi di numerosi ospiti  e  chiuderà lo spettacolo   Alessandra Salerno, artista del talent show “The Voice”. A condurre l’evento Felice Cavallaro, giornalista del Corriere della sera. (Intervista a  Felice Cavallaro, coordinatore evento) Ad organizzare l’evento il FAI e   il Parco Valle dei Templi, con il patrocinio del Comune di Agrigento e la collaborazione de La strada degli scrittori e il distretto turistico Valle dei templi.

 

IMG_6442 IMG_6441

Mostra fotografica EIKON RIFLESSI VISIVI “il mare” 

Eikon riflessi visivi “il mare” è il titolo di una mostra fotografica inaugurata ieri all’Auditorium San Gerlando a Porto Empedocle. Il mare e il mondo dei pescatori l’oggetto degli scatti fotografici. Marco Scintilla , Vito Finocchiaro e Alberto Cicchini i tre fotoreporter  che hanno messo in luce la vita dei pescatori fatta di sacrifici e rischi. Un’attività che si tramanda da generazione in generazione ma che comincia ad essere praticata da pochi a causa non solo del pericolo connesso al suo svolgimento ma anche per via delle basse richieste sul mercato nazionale. Un reportage  realizzato con l’utilizzo del peschereccio O’ Scia’.  La mostra Eikon riflessi visivi si inserisce nell’ambito della manifestazione R-Evolution Summer Festival, organizzata dal FIOF, fondo internazionale per la fotografia, di cui Vito Finocchiaro è presidente regionale.  Porto Empedocle è la quarta  tappa del R-Evolution Summer Festival e prevede una settimana di workshop, shooting e incontri con l’autore.

Schermata 2015-07-24 alle 13.57.09 Schermata 2015-07-24 alle 13.57.44 Schermata 2015-07-24 alle 13.58.06 Schermata 2015-07-24 alle 13.57.33Schermata 2015-07-24 alle 13.56.49 Schermata 2015-07-24 alle 13.58.22

LA VALLE DEI TEMPLI SI VESTE DI LUCE NUOVA

La Valle dei Templi si veste di luce nuova. Da ieri sera, circa 400 lampade a led illuminano l’area paesaggistica con luce calda e naturale. Le lampade sono state installate dal tempio di Giunone, a quello della Concordia e di Ercole e lungo la via Sacra. Il progetto nasce dall’accordo quadro per la fornitura di energia elettrica per gli edifici del dipartimento regionale Beni culturali. Con questo tipo di illuminazione vengono esaltate le volumetrie e i particolari dei templi e, allo stesso tempo, viene consentito un risparmio energetico di circa il 66%. 
Per l’occasione una cerimonia di inaugurazione alla presenza delle massime autorità locali oltre che a numerosi cittadini

11782318_651703244929394_2546341014361832657_o

IL BILANCIO DEI MOVIMENTI AL PORTO DI PORTO EMPEDOCLE

Calo degli arrivi di navi mercantili e della movimentazione di merci tradizionali con un deciso segno positivo solo per il sale industriale. Sono  31  infatti le navi mercantili giunte nel 2015 a Porto  Empedocle,  rispetto alle 96 dell’intero 2014.  Forte contrazione per alcune tipologie di merci sbarcate, quali olio combustibile denso . A queste si affiancano, pur con quantitativi modesti, merci “povere” che segnano la volontà di diversificazione dei traffici. In netta ripresa il sale industriale imbarcato per l’esportazione: circa un quinto in più, su proiezione annua. Questi i dati principali dei traffici di merci nel porto di P. Empedocle nella prima metà del 2015, in base ai dati registrati dalla Capitaneria di Porto – Guardia Costiera. Sono incrementati  invece i passeggeri sbarcati dal traghetto dalle isole Pelagie. Anche se in questo caso, l’aumento è dovuto ad  un fattore tecnico derivante dal notevole aumento del numero di migranti trasferiti nel 2015 da Lampedusa a P. Empedocle. Flessione dei traffici crocieristici che registrano nella prima metà dell’anno, solo 2 unità in arrivo, con 359 passeggeri in transito. Le prospettive di sviluppo dei traffici fanno ora perno sulle iniziative in atto di concerto tra l’Autorità Marittima e tutti i soggetti pubblici e privati interessati.

 XII Edizione del Festival del Cinema Archeologico. 

Anche quest’anno e, per la dodicesima volta, torna   il Festival del Cinema Archeologico nella Valle dei Templi. La manifestazione, è iniziata ieri  e proseguirà fino a giorno 18 ai piedi del tempio di Giunone . Appuntamento alle 21 di ogni sera con iniziative che intratterranno gli studiosi  e gli appassionati di archeologia. L’evento, si svolge in collaborazione con la Rivista Archeologia Viva e la Rassegna Internazionale del Cinema Archeologico di Rovereto.  Il documentario offre la conoscenza, attraverso splendide riprese delle testimonianze archeologiche agrigentine, una parte di storia della città antica sconosciuta al vasto pubblico, recentemente oggetto di indagini e di iniziative di valorizzazione da parte dell’Ente Parco. Il 18 luglio, poi, verranno assegnati i Premi Valle dei Templi e Città di Agrigento. Sarà una giuria qualificata a decretare i film vincitori.  Durante la serata verranno premiati anche i migliori filmati del Concorso Archeo Ciak, rivolto alle scuole di ogni ordine e grado per la produzione di cortometraggi a tema archeologico, manifestazione parallela del Festival del Cinema Archeologico, giunta alla sua quarta edizione.

Danni economici e disagi per i lavori di Piazza Lena e San Giuseppe

Chiusa al traffico veicolare la via Bac Bac ad Agrigento per i lavori di riqualificazione delle piazze San Giuseppe e Lena. I disagi non sono solo quelli dovuti alla normale viabilità della zona, che ne è stata pesantemente compromessa, ma i danni sono di tipo economici per chi in queste via ha un’attività commerciale. (interviste a commercianti) Abbiamo parlato con i ristoratori della zona e molti non si sentono di parlare al microfono, lo sconforto è tanto, parlano di un altissimo calo di clienti, mai registrato in questo periodo dell’anno. La strada, collegando la via Atenea al centro storico, era sempre piena di turisti che passando decidevano di soggiornare nei B&B e negli alberghi della zona, ma, visto la chiusura, attualmente nessun turista attraversa la via e gli albergatori ne pagano le conseguenze. Attualmente la strada è accessibile solo per i residenti ma la loro difficoltà maggiore è parcheggiare l’auto. (interviste residenti) Ma i disagi li vive proprio chi abita nelle vie limitrofe, lamentano la difficoltà di spostarsi anche a piedi (interviste a residenti) I lavori hanno avuto inizio nel mese di maggio e la consegna è prevista per il mese di novembre, salvo imprevisti. Le due piazze che prima erano destinate ad aree di parcheggio diventeranno delle modernissime piazzette. L’importo è di circa 540,000 euro, ma parlando con gli abitanti e i passanti, il nuovo progetto proprio non piace. E chiedono che l’amministrazione trovi una soluzione urgente per ridare viabilità anche parziale nella via soprattutto in questo particolare periodo turistico della città.

IMG-20150708-WA0000

Fabrizio La Gaipa, Presidente Consorzio Turistico Valle dei Templi, obiettivi da perseguire

Fabrizio La Gaipa, Presidente del Consorzio Turistico Valle Dei Templi, ed imprenditore nel settore turistico, ha le idee chiare sul potenziamento delle qualità della città. Parte da chi, come lui, investe le proprie risorse per l’accoglienza dei turisti, elogiata dai vari siti internet, bisogna che l’amministrazione investa sulla città. (Intervista a Fabrizio La Gaipa) La Tassa di Soggiorno è uno degli argomenti che da anni mette discordia nel settore, la posizione del Presidente è chiara e parla di difficoltà economica nel setore della ricetività turistica.(Intervista a Fabrizio La Gaipa) Il Consorzio Turistico Valle dei Templi ha diversi obietivi da raggiungere, ma alcuni punti hanno la priorità e verranno subito affrontati. (Intervista a Fabrizio La Gaipa) Insomma il Consorzio con il suo nuovo consiglio di amministrazione guidata dal Presidente Fabrizio La Gaipa sta iniziando un processo di potenziamento e soluzioni per portare questa città allo sviluppo turistico che veda coinvolti privati e pubblica amministrazione.

 L’estate Agrigentina, più di 150 eventi in cartellone a costo zero

Presentata questa mattina l’estate agrigentina. Il costo degli eventi è nullo grazie ad una sinergia creata tra il Comune di Agrigento, l’Ente Parco Valle dei Templi, imprenditori e associazioni culturali. L’estate agrigentina partirà da domani con la notte bianca in via Atenea per essere implementata ed arricchita da altri eventi che si aggiungeranno al già nutrito cartellone estivo. Un insieme di eventi che vanno da momenti culturali come i Caffè letterari, di cui sei organizzati dal Comune, e che vanno da San Leone al centro storico. Poi anche momenti dedicati ai giovani e al decollo del turismo nella località balneare di San Leone. Andrea Vanadia si occuperà di alcuni eventi con concerti acustici, street food e proposte di lettura. Il Mojo ha programmato una serie di eventi in piazza San Francesco con intrattenimento Folk, artisti di strada e musica popolare. Enzo Bellavia organizzerà diversi concerti e l’Ente Parco ha presentato un ricco calendario di eventi nella Valle dei Templi.

IMG_6234 IMG_6232

 Rinnovate le cariche del Consorzio Turistico Valle dei Templi.

Ieri, nel corso dell’assemblea annuale del Consorzio Turistico Valle dei Templi, si è svolta l’elezione dei membri del nuovo consiglio di amministrazione. Presidente è stato eletto Fabrizio La Gaipa che riceve il testimone da Paolo Pullara. Gli altri eletti sono Claudio Castiglione nel ruolo di vice presidente, Claudia Casa, Salvatore Collura, Calogero Bellavia ed Emanuele Farruggia nel ruolo di segretario. Il neo presidente La Gaipa, nel ringraziare i membri del Consorzio per la fiducia accordatagli ed il presidente uscente per l’ottimo lavoro sin qui svolto, ha annunciato che a breve l’attivitá del Consorzio verrá ulteriormente potenziata attraverso una serie di azioni promozionali e di sistema.Il nuovo cda resterà in carica per tre anni.

logo Consorzio Passaggio di Consegne CTVdT CDA2015CTVdT

SAN CALOGERO TRA FEDE E TRADIZIONE POPOLARE

In occasione della festa di San Calogero, sabato 11 luglio, alle 20, in via Garibaldi, presso il chiosco di…. di Antonino Mallia. Dopo la benedizione  del pane di San Calo’, sarà omaggiata  a tutti i partecipanti  una degustazione dei prodotti tipici della terra di Girgenti. E sempre in occasione   dei festeggiamenti in onore di San Calogero, presso le vetrine del chiosco di Porta di Ponte e presso la Biblioteca Comunale La Rocca sono state allestite due mostre sul tema “San Calogero tra fede e tradizione popolare”. La mostra si propone di ricostruire e divulgare attraverso il materiale documentario, i momenti salienti della festa.

 Iacono PD ,treni storici della Valle una straordinaria occasione di sviluppo per il nostro territorio che incarna fedelmente le ragioni della proposta di legge a mia firma già incardinata in commissione.

DA  oggi  e per tutta l’estate, ogni sabato una coppia di trenini storici percorreranno la ferrovia dei templi, con fermata alla Valle dei Templi e approdo terminale al Parco ferroviario di Porto Empedocle.  “Si tratta di una grande opportunità per l’economia turistica della provincia di Agrigento , considerato che la ferrovia dei templi rappresenta una attrazione che porterà nella nostra città migliaia di turisti provenienti da tutta la Sicilia e anche oltre.” Lo ha dichiarato il deputato Nazionale del PD, Maria Iacono.

Empedocle incontra , tour dell’ attualità in vacanza

Il convegno sul rilancio e sviluppo del territorio naturalistico agrigentino ha dato il via ad una serie di riunioni nell’ambito della manifestazione “Empedocle incontra – tour dell’attualita’ in vacanza”. L’iniziativa e’ stata ospitata presso Casa San Filippo dall’Ente Parco Archeologico di Agrigento ed e’ stata promossa dall’Assessorato regionale ai Beni Culturali e dell’identita’ Siciliana. Il progetto e’ stato condiviso anche dall’ Associazione Studi Sociali e Giuridici “Empedocle” di Palermo.  Tra i relatori del convegno il docente universitario palermitano, Leonardo Urbino e l’architetto Rino La Mendola, presidente della Fondazione Architetti del Mediterraneo.

Educational tour in provincia di Agrigento 

Proseguono in Sicilia le tappe dell’ Educational tour, con operatori turistici e giornalisti, organizzato dall’assessorato regionale al turismo, Cleo Li Calzi al fine di favorire gli incontri di promozione e di scambio tra i tour operator e i turisti in Sicilia. La delegazione dell’ Educational tour è stata a Realmonte per visitare la Scala dei Turchi, insieme agli assessori Fiorica e Lattuca. E poi nella Valle dei Templi ad Agrigento. La prossima settimana il tour si concluderà all’Expo di Milano.

IMG_4874 IMG_4873 IMG_4872 IMG_4870 IMG_4868

CASE VACANZE, AGRIGENTO NELLA TOP 3 PIU’ ECONOMICHE

Agrigento è nella top tre delle Case Vacanze più economiche d’Italia. E’ questo il responso dello studio fatto da TripAdvisor che ha evidenziato, su 90.000 mila occasioni,  le migliori località nel rapporto qualità prezzo. Lo studio è stato fatto sulla comparazione della media dei costi per una casa vacanza con due camere da letto disponibile per l’estate 2015. I risultati sono stati chiari. Se si vuole risparmiare bisogna scegliere le piccole località. Ben 8 tra le 10 destinazioni che offrono prezzi più convenienti per un soggiorno estivo contando, infatti, meno di 50.000 mila abitanti, tranne Palermo e ovviamente Agrigento. Un risultato positivo sicuramente per la Sicilia che pur con la top ten capitanata da Scale in Calabria conta ben 6 delle 10 destinazioni. Al secondo posto troviamo Alcamo, poi Agrigento, Milazzo, Trappeto, Cardedu, Sciacca, Valledoria, Palermo e Sant’Antioco. Un importante studio che come afferma la portavoce di TripAdvisor Valentina Quattro,  mostra come per gli italiani che devono ancora prenotare le vacanze ci siano ancora ottimi affari in alcune delle più belle destinazioni di mare.

Valle dei Templi accessibile ai non vedenti

La Valle dei Templi accessibile ai non vedenti con l’itinerario dal titolo “Orione”. E’ il primo progetto in Sicilia, realizzato dalla cooperativa sociale CAPP per l’Ente Parco, con il supporto tecnico della Stamperia Regionale Braille di Catania e dell’Unione Italiana Ciechi di Agrigento. Il percorso, che si snoda lungo i sentieri che raggiungono i templi principali della Valle, si struttura attraverso la collocazione di mappe tattili che forniscono le informazioni necessarie per potersi orientare e per conoscere e percepire i monumenti presenti. Ogni mappa, infatti, riporta il testo descrittivo sia in braille che in caratteri grandi, una foto del prospetto e la planimetria del tempio, tutte in rilievo.  E’ stato inaugurato ieri pomeriggio, all’interno del Parco archeologico della Valle dei Templi di Agrigento, l’itinerario per le persone con disabilita’ visiva. Il percorso si struttura attraverso la collocazione, nei monumenti principali, di mappe tattili.

Aria Nuova nella Valle dei Templi

Un percorso interamente attraversabile al fine di far rivivere al turista un’esperienza sensoriale inedita. Ecco, immersa tra uliveti e mandorli, nel cuore della Valle dei Templi, tra i templi di Giunone e della Concordia, una delle due performance artistiche dello scultore dell’aria Franco Mazzucchelli. Il secondo intervento ambientale e’ un’elica in polietilene a grande scala, ai piedi del tempio di Giunone, che sara’ possibile ammirare anche oggi pomeriggio dalle 19 alle 22.  L’iniziativa e’ curata dagli architetti Tonino Di Fazio e Linda Saporito, che da tempo operano nel campo dell’arte con l’associazione Cantieri delle Arti.

 

SI INAUGURA L’ITINERARIO “ORIONE” ALLA VALLE DEI TEMPLI  

Inaugurazione oggi alle 18, all’interno del Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento, l’itinerario “Orione” per le persone con disabilità visiva. L’itinerario è il frutto di un progetto pilota, realizzato dalla cooperativa sociale CAPP per l`Ente Parco, con il supporto tecnico della Stamperia Regionale Braille di Catania e dell`Unione Italiana Ciechi di Agrigento.  Il percorso, che si snoda lungo i sentieri che raggiungono i templi principali della Valle, si struttura attraverso la collocazione di mappe tattili che forniscono le informazioni necessarie per potersi orientare e per conoscere e percepire i monumenti presenti.

Agrigento sul magazine di Cultura e Turismo “That’s Italia”

La Sicilia con le bellezze offerte dalla Valle dei Templi al centro di una serie di articoli realizzati dal magazine di Cultura e Turismo “That’s Italia”: Nel numero  di giugno-luglio, il periodico presenta gli  itinerari piu’ interessanti dell’Italia e, fra questi, gli angoli piu’ belli della provincia di Agrigento. Ampio spazio alla Valle dei Templi dunque  e poi ancora  la Scala dei Turchi, ad un passo dal divenire patrimonio dell’Unescu,  la casa natale di Luigi Pirandello e tanto  altro ancora. Vari gli articoli che, dalla pagina 38 alla pagina 55, raccontano il suggestivo paesaggio turistico della città.  Il servizio è il frutto di una collaborazione tra l’Ufficio Stampa del Distretto turistico, contattato dalla redazione di That’s Italia nel gennaio scorso attraverso il  sito www.stradadegliscrittori.it.  Il sito, è molto consultato da diversi utenti: da giornalisti, produttori e registi interessati ai servizi della film commission, ma anche da singoli e  da gruppi scolastici.

that[20]

Educational tour con operatori Usa nella Valle dei Templi

La promozione del nostro territorio all’estero è stato l’obiettivo di  una iniziativa dell’Assessorato Regionale al Turismo denominata educational tour con operatori degli Stati Uniti. Agrigento è stata una delle tappe inserita nelle mete da visitare per i 25  giornalisti e tour operator americani che sono stati accolti al Villa Athena,  dal Distretto Turistico Valle dei Templi che si è attivato per il tour. Ad accogliere gli operatori turistici americani i  vari soci del distretto turistico, presente il direttore dell’Ente Parco che ha illustrato i vari progetti ed iniziative dell’area archeologica agrigentina. Per il comune di Agrigento, presente l’assessore comunale al centro storico, Beniamino Biondi  che ha sottolineato l’importanza di creare un dialogo tra  l’area archeologica e il centro storico della città. Entusiasmo da parte dei giornalisti e gli operatori turistici americani per il giro turistico nella Valle dei Templi. Dopo la degustazione di prodotti tipici, e  la visita nella valle gli americani si sono spostati nel  Giardino della Kolymbetra, per poi proseguire per il centro storico, con tappa al Museo Diocesano e alla Cattedrale. Offerte anche alcune suggestioni legate alla Strada degli Scrittori. Nel pomeriggio, la visita è proseguita a Favara con una tappa a Farm Cultural Park. Infine hanno cenato a Butera  dove hanno pernottato nel suggestivo Castello di Falconara.

L’ITALIA RAPPRESENTATA A PERM

Anche Agrigento ha partecipato ai festeggiamenti dei 292 anni dalla fondazione della città  di Perm. Ad organizzare la partecipazione degli agrigentini, Christian Vassallo che da anni si occupa della realizzazione della “Settimana Russa” in Sicilia. In occasione dei festeggiamenti, sul palco  l’artista/cantautore Daniele Guastella  che ha  riscosso un grande successo  nella serata di gala e per il concerto finale ai piedi del grande teatro del Dramma di Perm, davanti  una platea di oltre 50.000 persone. Tutti hanno sfidato la pioggia  che non ha lasciato spazio a nessun momento di tregua per i presenti. Sul palco anche artisti russi di fama nazionale. Durante lo spettacolo, è stato lanciato anche il videomessaggio  del sindaco di Agrigento Calogero Firetto che ha augurato il meglio all’amministrazione cittadina e, allo stesso tempo,  un buon proseguo dei festeggiamenti. Il videomessaggio è stato anche l’occasione per il primo cittadino agrigentino di invitare i gemellati  di Perm a ricambiare al piu’ presto la visita nella Città dei Templi.

Turismo, idee e progetti dei consiglieri comunali sul tavolo del distretto turistico Valle dei Templi

Vacanze estive e il sud Italia la fa da padrona. Subito dopo la Puglia, è la Sicilia la meta preferita dai turisti italiani. La ricerca è stata condotta da Confesercenti che su un campione di 100 mila persone il 14% ha espresso la volontà di trascorrere le proprie vacanze nelle coste siciliane, tra le mete agrigentine la Scala dei Turchi è la più gettonata. Adesso il Distretto turistico Valle dei Templi punta ad un offerta che possa far rimanere il turista almeno per un paio di giorni (intervista a Gaetano Pendolino) Sono 450 i candidati al consiglio comunale di Agrigento che non ce l’hanno fatto ed è proprio a loro che l’amministratore del Distretto Turisitco Valle dei Templi, Gaetano Pendolino,  si rivolge con un appello affinchè le idee e le proposte maturate in campagna elettorale vadano a buon fine. (intervista a  Gaetano Pendolino) Chi dei candidati al consiglio comunale volesse attivare con il Distretto Turistico  un tavolo di confronto e di proposta sul Turismo  sui diversi programmi già in atto e su eventuali nuove iniziative strategiche di promozione e sviluppo del comparto, può contattare il distretto al numero 0922 081810,  oppure potrà inviare un e-mail all’indirizzo press.distrettoturisticovdt@gmail.com

“RIQUALIFICHIAMO VIA ATENEA” Il sindaco Lillo Firetto incontra una delegazione di commercianti del centro storico

Il sindaco di Agrigento,Lillo Firetto, ha incontrato una delegazione di commercianti del centro storico per ascoltare le loro idee e proposte al fine di rilanciare il progetto del Centro commerciale naturale e incentivare le iniziative atte e promuovere la fruizione da parte dei cittadini della storica via  Atenea, cuore pulsante della città dei templi.

Mareamico: marea nera a Punta Bianca, “criminali”

L’associazione ambientalista  Mareamico denuncia all’opinione pubblica la presenza di un liquido nero in prossimità delle spiagge di Punta Bianca e in una nota scrive: “Circa 1 km di mare e di spiaggia, nei pressi di punta bianca ad Agrigento, risultano invase da una marea nera. L’unica possibile causa è rappresentata dalla criminale pulizia della stiva di qualche nave di passaggio.”
Ecco il video diffuso da  Mareamico: https://youtu.be/ihgma-AkeIc

imageimageimageimage

 

 

 

 

” DIPINGIAMO LA VALLE “

Domani nella valle dei Templi  nell’ambito delle programmazione didattiche a cura dell’Ente Parco Archeologico Regionale  si svolgera’ lungo  la via Sacra il “I° Laboratorio  di arte pittoriche in estemporanea ” progetto ideato dal direttore artistico Carlos Bonfanti in collaborazione  con l’associazione di promozione culturale e sociale “Factory Arts”. La manifestazione è aperta a tutti i bambini dai 5 ai 12 anni  che dovranno   presentarsi di mattina a partire dalle 9,30  all’ingresso del tempio di Giunone per la relativa iscrizione. La manifestazione si concluderà alle 19,00. Ai  giovani partecipanti sarà rilasciato l’attestato di partecipazione .

LA SICILIA, SECONDA META ITALIANA TURISTICA

Si prospetta una stagione positiva per il turismo in Sicilia. Secondo una indagine di Confesercenti infatti la Sicilia è la seconda meta italiana tra le preferenze  dei vacanzieri per l’estate ormai prossima.  Entrando nei dettagli, sarebbero circa 2 milioni in più coloro che rispetto al 2014 hanno intenzione di andare in vacanza. Tra le mete piu’ gettonate la Puglia, che si colloca al primo posto , e poi la Sicilia che conquista il 14 per cento dei consensi e subito dopo la Toscana. I vacanzieri tendono comunque a risparmiare. La spesa   pro capite per le vacanze del turista italiano scende di fatti dai 1.022,00 euro del 2014 a 840,00 euro. Si tratta di dati che fanno ben sperare per il settore turistico della Regione. In merito interviene il presidente regionale  di Assoturismo Confesercenti Gaetano Pendolino il quale auspica che il territorio si organizzi al meglio per accogliere e stimolare la domanda turistica sollecitando allo stesso tempo la debole propensione di spesa dei turisti che dimostrano di guardare con interesse il mare nostrano.

 Sviluppo turistico ad Agrigento, incontro con Li Calzi e Firetto

Nel suggestivo giardino della Kolimbetra, ieri pomeriggio, l’assessore regionale  del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo Cleo Li Calzi, del partito democratico ha incontrato con Lillo Firetto, candidato sindaco al comune di Agrigento, sostenitori, simpatizzanti e operatori del turismo per illustrare il   piano di sviluppo regionale turistico. L’assessore ha sottolineato come questo  sviluppo non possa essere inteso sganciato da un contesto infrastrutturale e di servizi efficienti, primi fra tutti acqua e rifiuti.  (Intervista a Cleo Li Calzi) Il candidato sindaco di Agrigento, Lillo Firetto, ha spiegato  come  la promozione turistica debba avvenire come prodotto unico della  Sicilia, attraverso un sito, anche se Unesco,   individuando target di mercato diversi, e in un contesto di servizi aggiuntivi, puntare al turismo religioso, relazionale e  per tutte le disabilità. (Intervista a Lillo Firetto)L’assessore Li Calzi ha ribadito la presenza dei fondi alla Regione,  disponibili però in presenza di  un programma organico di interventi che possano essere tradotti in opportunità di sviluppo e lavoro. Ad aprire l’incontro,  Giuseppe Lo Pilato, direttore del giardino della Kolymbetra. Incontro che si è chiuso con l’appello dell’assessore Li Calzi a non parlare male della Sicilia, ma ad evidenziarne le qualità.

Servizio di Alfonsa Butticè

 IMG-20150527-WA0010 IMG-20150527-WA0012 IMG-20150527-WA0013 IMG-20150527-WA0014 IMG-20150527-WA0016

Cleo Li Calzi risponde ai candidati a sindaco di Agrigento Alessi, Arnone, Cirino, Dalli Cardillo, Di Rosa e Marcolin

L’assessore Regionale Cleo Li Calzi risponde in merito alle polemiche sollevate dagli altri candidati sindaco di Agrigento, Alessi, Arnone, Cirino, Dalli Cardillo, Di Rosa e Marcolin, che l’accusano di fare campagna eletorale a favore di Lillo Firetto sfruttando il proprio ruolo istituzionale.

Sentiamola nell’intervista di Alfonsa Butticè

11246028_484853504998425_7457806752164633584_o

Albano e Il Volo in concerto al Teatro Valle Dei Templi

L’8 agosto il Teatro Valle dei Templi offrirà un anticipo della notte di San Lorenzo.  Per la prima volta ad Agrigento si esibirà Albano Carrisi, uno tra i maggiori interpreti della melodia italiana.  Il 19 agosto invece si esibiranno il trio de “Il Volo”. I Biglietti sono  in prevendita sui circuiti abituali di Biglietto.it, CTbox Catania e Ticketone, a partire da € 18, inclusa prevendita.

Terme di Sciacca, a gestirla sarà l’Asp di Agrigento

Il direttore generale dell’Asp, Salvatore Lucio Ficarra, è favorevole alla gestione, da parte dell’Azienda sanitaria, dello stabilimento delle terme. E’ quanto dichiarato dal sindaco di Sciacca  Fabrizio Di Paola, dopo un colloquio telefonico con  ilo dirigente dell’Asp agrigentina. Atteso dal governo regionale un  atto ufficiale.  Intanto oggi il liquidatore, Carlo Turriciano, si recherà presso l’Assessorato Regionale all’Economia per ricevere maggiori indicazioni per potere andare avanti con gli atti successivi. Si provvederà subito alla pubblicazione del bando per l’affitto di ramo d’azienda per garantire la gestione, per sei mesi, del Grand Hotel delle Terme e delle piscine del parco e dei Molinelli.

Novita’ per la ricostituzione del Consiglio d’amministrazione dell’Ente Parco Archeologico della Valle dei Templi

Sara’ ricostituito il Consiglio d’amministrazione dell’Ente Parco Archeologico della Valle dei Templi di Agrigento. Alla Regione Sicilia, la Finanziaria appena approvata e prossima alla pubblicazione, uniforma il numero dei componenti ai nuovi limiti imposti dalla normativa sul contenimento della spesa. Il Consiglio della Valle dei Templi, dunque, sarà composto non più da 15 componenti, che sono costati 20mila euro all’anno, ma da 5 componenti. Quasi certamente a provvedere alla nomina dei consiglieri sara’ il commissario Pennino, incaricato più di un anno addietro, e che procederà subito dopo la pubblicazione del documento in Gazzetta ufficiale. Tra i 5 componenti vi sono il sindaco di Agrigento, il Soprintendente ai beni culturali di Agrigento e poi 3 soggetti tutti di nomina regionale: il presidente del Consiglio e 2 esperti in tematiche archeologiche.

IL FAI PER LA RIQUALIFICAZIONDE DELLA SCALA DEI TURCHI 

IL Fai per un progetto di riqualificazione  e valorizzazione  di una porzione della Scala dei Turchi. E’ questo uno degli ultimi impegni  del Fondo Ambiente Italiano  che ha deciso di donare il contributo  denominato “I Luoghi del Cuore”pari alla somma di 20 mila euro per l’abbattimento  di un fabbricato abusivo  sito sul costone della marna bianca piu’ famosa al mondo con una successiva bonifica.  Ieri, la presentazione ufficiale del progetto. Si procederà  prima  con la demolizione  del fabbricato abusivo fatto di  ferro ed eternit. Il comune di Realmonte che attualmente sta predisponendo la gara d’appalto  per individuare la ditta che seguirà  i lavori  interverrà poi  nella bonifica dell’area.

REALMONTE RINSALDA IL GEMELLAGGIO CON EPPELBORN

Il sindaco di Eppelborn, Birgit Muller-Closset, città tedesca gemellata con Realmonte, accompagnata dal vice prefetto della provincia tedesca di Neunkirchen, karlHeinz Muller, è tornata a visitare la Città della Scala dei Turchi assieme ad una nutrita delegazione guidata dal presidente dell’Istituto Dibk, Giacomo Santalucia. Come si ricorderà la città di Eppelborn, situata nella regione della Saar è gemellata con Realmonte dal giugno 2013. Per l’occasione il sindaco Piero Puccio e l’Amministrazione Comunale hanno ricevuto la delegazione nella sala del Consiglio Comunale dove sono stati ribaditi i concetti di amicizia e gemellaggio dei due centri. A conclusione della breve cerimonia vi è stata l’esibizione del gruppo musicale Diapason.

DSC_0297

Alessi, “Istituire la Consulta comunale Turistica per rilanciare il settore”

Il candidato sindaco di Agrigento, Silvio Alessi, con una nota, esprime la necessità di istituire una consulta turistica per rilanciare il settore. In tal senso dichiara: «Il turismo è diventato negli ultimi anni una delle più importanti industrie del mondo. Il rilancio dell’economia agrigentina deve passare obbligatoriamente dallo sviluppo turistico e culturale: ne abbiamo sentito parlare per tanti anni ma non è stato mai affrontato l’argomento con la concretezza giusta. Occorre, infatti, studiare e comprendere i fenomeni e i cambiamenti in corso, cercando di accrescere la competitività di Agrigento nel panorama nazionale e internazionale attraverso la definizione di obiettivi raggiungibili, strategie e azioni chiare e condivise. Il turismo – aggiunge – è un gioco di squadra, un settore trasversale per eccellenza: è quindi fondamentale che gli attori del territorio condividano le linee strategiche e le azioni operative. Per fare questo è fondamentale lavorare per la creazione di una rete fra gli operatori pubblici e privati perché il risultato deve essere la condivisione di un progetto e di obiettivi comuni. Per questo – sottolinea Silvio Alessi – accogliamo l’invito di Paola Antinoro e inseriremo nel nostro programma la costituzione della Consulta Comunale Turistica finalizzata a intrattenere un rapporto costante e diretto tra l’Amministrazione comunale e gli operatori economici della città. Pensiamo a far sedere attorno a un tavolo l’assessore comunale al turismo, 2 consiglieri comunali, uno della maggioranza e uno della minoranza, 2 albergatori, 2 gestori di B&b , 2 ristoratori, 2 guide turistiche, 2 artigiani, 2 titolari di agenzie di viaggio ed altri soggetti coinvolti nel settore turistico e nel suo indotto. La Consulta, che buoni risultati sta ottenendo in altre città italiane – conclude Alessi – avrebbe il compito di valutare gli interventi sull’economia locale, le strategie di marketing, la programmazione delle iniziative promozionali, i miglioramenti da apportare all’ospitalità e all’offerta turistica locale, formulando proposte da sottoporre all’amministrazione comunale».

FEDERICO DORIA VINCE IL “Best Arezzo Wave Band Sicilia 2015”

È stato il siculianese Federico Doria ad aggiudicarsi il titolo di “Best Arezzo Wave Band Sicilia 2015”, grazie al quale accederà di diritto all’Arezzo Wave Love Festival questa estate. La sfida finale si è svolta al Mob di Palermo. Ad accompagnare Federico, con la batteria, Carmelo Doria, al basso Carmelo Drago  e, alla chitarra elettrica, Valerio Mina.

 Il Distretto Turistico Valle dei Templi continua a crescere

Il Comune Palma di Montechiaro ha aderito al Distretto Turistico Valle dei Templi. Salgono dunque a 21 i Comuni che costituiscono la parte pubblica del consorzio, che annovera come soci circa un centinaio di imprese private del settore turistico.  “Accogliamo la notizia dell’ingresso di Palma di Montechiaro con grande entusiasmo – commenta il presidente del Distretto turistico, Lillo Firetto – perché non soltanto l’area distrettuale si arricchisce di itinerari dal valore culturale, ma anche perché potremo contare sul supporto di un sindaco e di un’amministrazione comunale che intendono spendersi con noi e con il Distretto”.

Sagra del taganu ad Aragona

Ad Aragona, questa sera, si svolgera’ la “Sagra du taganu”, organizzata dal comune, presieduto dal sindaco Salvatore Parello, dall’assessore al turismo e spettacolo, Giuseppe Attardo, in collaborazione con la locale Pro Loco e la comunita’ ecclesiale. Dalle 20.30, nel corso principale di Aragona, tra le vie Roma e Garibaldi, saranno a disposizione dei visitatori numerosi stand per la degustazione del taganu e di altri prodotti tipici locali. La “Sagra du taganu” si concludera’ con il concerto della band “Le Minnifuttu” che si svolgera’ in Piazza Umberto, in seconda serata.

Speciale Interviste, ospite Lillo Firetto

Lillo Firetto, candidato  sindaco al comune di Agrigento ha fatto il punto sulla campagna elettorale. Ha approfondito alcuni temi legate alle vicende delle ultime ore nonchè i progetti per il rilancio della città dei Templi. Tutto nella trasmissione condotta dalla giornalista Alfonsa Butticè. Speciale Interviste andrà in onda su AGTV, lcn 96, ed in streaming video sul sito www.agrigentotv.it alle ore 21:35 e 23: 15 di questa sera. Domani, sabato 18 aprile alle ore 13:10 – 15:45 – 21:00 e Domenica alle 12:10 – 15:30 – 22:00.

speciale interviste firetto 3 speciale interviste firetto 2

“La Valle dei Templi dei Piccoli. Archeologia e giochi in famiglia nell’antica Akràgas”

Domenica 19 aprile dalle 15.30 alle 18.00 alla Valle dei Templi straordinarie scoperte archeologiche attendono ricercatori in erba, desiderosi di provare l’emozione della scoperta e di vivere una giornata da archeologo.  Presso l’altare del tempio di Zeus si svolgerà infatti, nell’ambito delle iniziative de “La Valle dei Templi dei Piccoli. Archeologia e giochi in famiglia nell’antica Akràgas”, la simulazione dello scavo archeologico, che consentirà ai piccoli ospiti di provare l’emozione della scoperta e di trasformarsi per un giorno in ricercatori del passato. L’attività sarà animata da esibizioni estemporanee dell’Orchestra Blue Jeans di Agrigento. L’ingresso per le attività di domenica 19 aprile è previsto dalla biglietteria di Porta V.

OPEN DAY NELLE FERROVIE KAOS

Domenica prossima, 19 Aprile,l’ottocentesca stazione ferroviaria di Porto Empedocle, ospiterà un evento di rilievo nazionale. Si tratta della seconda edizione del “Porte Aperte” a Porto Empedocle. Il programma prevede l’arrivo a Porto Empedocle del treno storico siciliano, organizzato da TrenoDOC, con carrozze d’epoca, proveniente da Palermo con a bordo circa 500 viaggiatori che prima visiteranno lo splendido Giardino della Kolymbetra, per poi riversarsi nel parco ferroviario empedoclino.

foto1 foto4

Turismo, il 10 aprile ad Agrigento secondo appuntamento con i seminari formativi

Expedia e Visioni, venerdì 10 aprile, saranno con Errequadro e il Distretto Turistico Valle dei Templi, ad Agrigento, per il secondo appuntamento con la formazione specialistica gratuita per i professionisti dell’ospitalità. Anche in questa occasione il seminario si svolgerà nella sede del Distretto Turistico Valle dei Templi, dalle 16 alle 19, al Viale della Vittoria.

Riprendono i flussi crocieristici nel porto empedoclino.

Riprendono i flussi crocieristici nel porto empedoclino. Giovedì 16 e venerdì 17 aprile, sono previsti gli scalidi due navi crociera. Si tratta della “Ocean Nova” battente bandiera delle Bahamas e la  nave crociera “Star Clipper” un elegante veliero maltese. I crocieristi avranno la possibilità di effettuare escursioni nella Valle dei templi di Agrigento e di visitare la città e i dintorni.

Porto Empedocle, in autunno il nuovo Water-front

Porto Empedocle avrà il suo lungomare riqualificato e riorganizzato. Appaltati i lavori ad una ditta della provincia agrigentina che per 882 mila euro darà un nuovo volto al water-front che va dal Lido Azzurro al Lido Ficodindia. Un obiettivo strategico di riqualificazione urbana che porta il mare agli empedoclini e non solo. Il nuovo Water-front sarà corredato da pista ciclabile e carrabile, nuova pavimentazione, marciapiedi, ingressi pedonali alla spiaggia anche per i disabili, nuova illuminazione e la piantumazione di Palme adulte non sensibili agli attacchi del punteruolo rosso. Il Tutto preceduto dalla realizzazione di nuovi sottoservizi e dalll’abbattimento delle panchine in muratura che attualmente fungono da muretto al lido. (intervista a Lillo Firetto, Sindaco di Porto Empedocle) I lavori inizieranno tra circa un mese dopo la verifica da parte della Prefettura di Agrigento. Dureranno circa sei mesi e in autunno il Lido Empedoclino godrà del suo nuovo look. I fondi sono comunali e fanno parte di una serie di progetti atti a riqualificare tutto il territorio empedoclino. (intervista a Lillo Firetto, Sindaco di Porto Empedocle).

foto firetto foto firetto 3 Firetto in autunno il nuovo Water-front foto firetto 2 Still0224_00006 Still0224_00005  lungomare Nettuno Porto Empedocle                                    Rendering lungomare Nettuno 2

LA SAGRA DEL MANDORLO TRA VARIE MANIFESTAZIONI

Favorita dalle migliori condizioni meteorologiche, la Sagra del Mandorlo in Fiore, questa mattina ha potuto svolgersi regolarmente attraverso le tradizionali esibizioni dei gruppi in Piazza Cavour. Un appuntamento molto atteso quello degli spettacoli del mattino all’aperto che oggi, ha richiamato numerosa gente dando  modo di conoscere i partecipanti alla 70 esima edizione della Sagra. C’erano famiglie, e anche molti ragazzi che hanno assistito alle performance dei protagonisti della festa del folklore. Sul palco, le musiche,  i balli, le tradizioni, i costumi e i colori tipici di ogni nazione che , come sempre, non lasciano indifferenti gli spettatori. Da una parte il folklore quindi e, dall’altra, le manifestazioni collaterali come ad esempio il “Food Expo’ Agrigento Valle del Gusto” che vede in Piazza Stazione, la presenza di numerosi chioschetti esponenti prodotti tipici locali, come il miele, i dolcetti e le mandorle tanto per citarne qualcuno. Gli imprenditori, invitano la gente presente a fare delle degustazioni alle quali non si puo’ rimanere indifferenti e vendono i propri prodotti rispettando il proporzionale rapporto qualità – prezzo.

 

 

 

Mostra del carretto siciliano all’interno della Banca Popolare Sant’Angelo di Agrigento

Una mostra del carretto siciliano è stata voluta dalla Banca Popolare Sant’Angelo di Agrigento. In occasione della 70esima sagra del Mandorlo in Fiore l’istituto bancario ha voluto dare spazio all’artigianato tipico del nostro territorio e stimolare i giovani all’imprenditoria artigianale per la quale la Sant’Angelo mette a disposizione gli aiuti finanziari utili per avviare una propria azienda. (Int. Mario Gallo, vice tit. BPSA Agrigento 2).All’interno dell’istituto bancario è possibile ammirare i Carretti siciliani interamente realizzati e decorati a mano. Presenti anche alcuni pezzi storici, attrezzi catalogati dalla Soprintendenza ai Beni Culturali come il trapano a mano e il compasso usato per realizzare il grande cerchio delle ruote. E ancora una sponda e la Chiave di Carretto con i tipici e colorati disegni a rilievo. I pezzi sono stati forniti da Marcello La Scala e provengono dalla personale collezione storica del maestro carradore e papà Raffaele. (Int. Marcello La Scala). La mostra del carretto siciliano sarà visionabile, per tutto il mese di febbraio, all’interno dei locali della Banca Popolare Sant’Angelo del Quadrivio Spinasanta di Agrigento.

 

Inizia il festival “I Bambini del Mondo”

Si respira aria di “Sagra del Mandorlo in Fiore” ad Agrigento. Questa mattina, infatti, è iniziata  la quindicesima  edizione del Festival “I Bambini del Mondo”. Le prime esibizioni   sono state quelle  che il gruppo del “Mexica” ha fatto questa mattina  al reparto di Pediatria dell’Ospedale San Giovanni Di Dio. Un  momento di gioia, con musica, ballo e  colore. Come ogni anno, il festival è organizzato dall’Aifa guidata da Luca Criscenzo che continua a diffondere nel mondo, nel nome di papà Claudio, prematuramente scomparso, unitamente  a Giovanni di Maida, i valori della pace e della  fratellanza.Una mattina indimenticabile  per  i tanti bambini  ricoverati che hanno potuto  distrarsi  con un bel momento di festa.

Russia Mexico georgia

ECCO IL PROGRAMMA DEL MANDOLRO IN FIORE

Fervono i preparativi per la 70esima Sagra del Mandolro in Fiore ad Agrigento. Il programma della festività è stato reso pubblico in tutti i suoi dettagli. Si inizierà giovedi 12 febbraio con il  Festival Internazionale “I bambini del mondo” che  accompagnerà il fine settimana agrigentino con diverse manifestazioni. Tra i vari appuntamenti, c’è attesa per la  grande parata con i gruppi folk che si svolgerà  venerdi pomeriggio , alle 17.30, da Piazza Pirandello a Piazza Cavour, cui fara’ seguito uno spettacolo serale al teatro Pirandello. Da segnalare sabato sera, al museo archeologico San Nicola, il conferimento del premio “Claudio Criscenzo” e lo  spettacolo dei gruppi. Domenica proseguiranno le sfilate  tra piazza Cavour e le vie principali della Città. Occhi puntati poi sull’accensione del tripode   martedi 17 al Tempio della Concordia e, l’indomani,  l’attesissima fiaccolata dell’amicizia   con partenza alle 17,  da piazza Pirandello, come da tradizione. Nei giorni successivi continueranno le esibizioni dei gruppi in piazza Cavour ma anche gli spettacoli serali al teatro Pirandello. Poi, domenica 22, la sfilata mattutina da piazza Pirandello allo stadio Esseneto  e lo spettacolo conclusivo , con inizio alle 14,  alla Valle dei Templi per la consegna del Tempio d’Oro al gruppo vincitore. A presentare l’evento, con la regia di Francesco Bellomo, saranno Salvo la Rosa e Claudia Tosoni

10497863_1561738800739761_5186892420763059855_o 10873565_1561738807406427_4115063793765879162_o

Pubblicati nel sito online del Comune i bandi di gara per l’ospitalità ed il trasporto dei gruppi flklorici e per il servizio di amplificazione e luci per la 70° Sagra del Mandorlo in fiore.

Gli uffici comunali del settore cultura hanno già predisposto alcuni atti propedeutici e necessari allo svolgimento della prossima 70^ Sagra del Mandorlo in fiore. All’Albo pretorio del sito online istituzionale del Comune, alla voce “Bandi e avvisi” sono stati pubblicati i provvedimenti relativi a tre importanti gare pubbliche per l’assegnazione dei servizi di ospitalità alberghiera e della ristorazione dei gruppi folcloristici internazionali , di trasporto degli stessi gruppi e di istallazione e predisposizione degli impianti di audio e luci necessari per lo svolgimento degli spettacoli. Le ditte interessate dovranno far pervenire le proprie istanze di partecipazione alle gare ad evidenza pubblica all’ufficio di protocollo del Comune entro le ore 10 di giovedì 5 febbraio prossimo

 

Nuove opportunità per le imprese turistiche

Nuove opportunità per le imprese del settore turistico agrigentine e dell’indotto. Per effetto di una convenzione sottoscritta dal Distretto turistico Valle dei Templi con l’organizzazione Siracusa Turismo sarà esteso anche nella nostra area il progetto “Sicilia d’Inverno”.  Il progetto partito da Siracusa, che ha poi coinvolto Catania e Ragusa, ed ora anche Agrigento, è finalizzato all’incremento dei flussi d’arrivo durante il periodo di bassa stagione.

AGRIGENTO, AL SECONDO POSTO PER VISITE TURISTICHE

Finalmente Agrigento si trova in un’alta posizione all’interno di una nuova indagine. Si tratta delle visite turistiche in città, con particolare riferimento alla Valle dei Templi. Praticamente, Agrigento sarebbe la seconda classificata per le presenze turistiche  con riferimento al 2014. Nella vetta Taormina con il suo teatro antico. Sostanzialmente sono 100 mila preferenze quelle che separano Taormina dalla Città dei Templi. La prima registra 700mila visite, la seconda 600mila. Dunque Agrigento non rimane indifferente a coloro i quali scelgono di fare una vacanza all’insegna della conoscenza di un ricco patrimonio culturale, archeologico e ambientale. Un patrimonio che racchiude in se’ una grande  storia.  Il Parco, ampio circa 1300 ettari, conserva uno straordinario patrimonio monumentale e paesaggistico che comprende i resti dell’antica città di Akragas e il territorio ad essa circostante sino al mare. Nella Valle dei Templi, dichiarata nel 1997 dall’Unesco “patrimonio mondiale dell’umanità”, si trova uno dei maggiori complessi archeologici del Mediterraneo di grande bellezza.

Stagione Crocieristica a Porto Empedocle, novità nel 2015

La Costa Crociera, probabilmente, nel 2015 non approderà a Porto Empedocle. Saranno però presenti altre compagnie di crociera. In proposito, il sindaco di Porto Empedocle, Calogero Firetto, afferma : “se è vero che la Costa Crociere potrebbe decidere di lasciare Porto Empedocle per altri scali per poi tornare nel 2016, la stagione 2015 sarà nettamente superiore con un incremento del 50 per cento negli arrivi delle navi crociera di gran lusso, in particolare della compagnia WindStar. Si tratta di una società di navigazione turistica americana specializzata nelle crociere di fascia alta cioè per clientela internazionale esigente e con particolari disponibilità economiche”.

DATI TURISTICI AGOSTO -SETTEMBRE POSITIVI

Diramati dal Libero Consorzio Comunale  di Agrigento i dati turistici con riferimento  ai mesi di agosto e settembre. Piu’ che incoraggianti i risultati registrati. La nostra provincia, in termini di presenze nelle strutture turistiche e ricettive, ha registrato un discreto miglioramento rispetto allo scorso anno. Si tratta di dati  che addirittura  compensano anche la flessione che si è avuta nel periodo maggio-luglio di quest’anno, sempre in relazione al  2013.  Nello specifico nel mese di agosto l’incremento rispetto al 2013, è stato del 3,53 mentre a settembre l’incremento è stato ancora più accentuato con un saldo positivo del 6,45%. Nei primi nove mesi dell’anno il saldo delle presenze risulta del 2,44% rispetto al 2013, mentre la permanenza media è stata di poco superiore ai tre giorni.Dati positivi per quanto concerne  il totale degli arrivi, sempre riferito al periodo gennaio-settembre con un + 2,90% .In aumento l’arrivo di turisti italiani mentre  i turisti provenienti dall’estero hanno ridotto la loro permanenza nella nostra provincia rispetto allo scorso anno. In termini assoluti il saldo turistico registra quasi 7mila  presenze dall’Italia e 470mila stranieri .

Veliero a Porto Empedocle

Si chiama “Fryderyk Chopin” il brigantino battente bandiera della Polonia che da ieri è ormeggiato nel porto empedoclino con a bordo una quarantina di studenti, di età compresa fra i 15 e i 18 anni, e sei loro insegnanti. La sera scorsa i ragazzi e i loro insegnanti hanno approfittato della sosta siciliana per conoscere la cittadina marinara, visitare la Torre di Carlo V e partecipare in massa alla “Festa della birra”.  In canottiera e pantaloncini, gli studenti hanno raccontato di come nella loro città, nel nord-est della Polonia, sia già pieno inverno con una temperatura già di molti gradi al di sotto dello zero mentre a Porto Empedocle hanno trovato sole caldo e clima mite. A turno i 40 ragazzi nella loro vacanza studio devono lavorare al fianco dell’equipaggio per imparare la vita del mare. Oggi sono stati in visita in visita nella Valle dei Templi e domani ripartiranno alla volta dell’isola di Malta.

DSC_0065 DSC_0054 DSC_0044 DSC_0032 DSC_0025

Da questa mattina ormeggia a Porto Empedocle la “Deutschland”

Da questa mattina ormeggia a Porto Empedocle la “Deutschland” nave crociera con a bordo centinaia di turisti internazionali soprattutto di lingua tedesca.  La nave, in crociera nel Mediterraneo,era già approdata nello scalo empedoclino nell’Aprile scorso. I croceristi, nella maggior parte dei casi, hanno acquistato le escursioni per la Valle dei Templi e il centro storico.

Da domani e fino al 4 Novembre, a Porto Empedocle, attese la Costa NeoRiviera, l’”Azamara Quest” della Royal Caribbean Cruises, la “WindSurf” e la “Deutschland”

Da domani e, per diversi giorni consecutivi, la cittadina di Porto Empedocle farà il pieno di turisti internazionali.  Sono attese in porto, infatti, quattro grandi navi passeggeri delle più importanti compagnie croceristiche del mondo. Domani  approda la Costa “NeoRiviera”.  Domenica 2 Novembre sarà la volta dell’ Azamara Quest. Lunedì 3 Novembre approderà invece dalle ore 8 alle 17.00 la “WindSurf”.

TURISMO, flessione a Luglio ma resta positivo il saldo turistico del 2014

E’ stato un mese negativo quello dello scorso luglio per quanto concerne la presenza nelle strutture turistiche  ad Agrigento. Meno 4, 09 per cento il saldo di questo mese estivo che comunque non incide negativamente sui dati dei primi sette mesi del settore. In provincia di Agrigento, infatti, rispetto allo stesso periodo del 2013, da gennaio a Luglio le presenze turistiche, sono aumentate,  dello 0,84 %. Una battuta d’arresto  anche per  il trend positivo delle presenze relativo ai turisti italiani che subiscono una flessione del 4,42%. Sono questi i  dati  elaborati dall’osservatorio turistico del settore “Attività economiche e produttive” del Libero Consorzio Comunale di Agrigento. Complessivamente da gennaio a luglio, gli arrivi nelle strutture turistiche e ricettive, registrano un aumento dello 0,27% rispetto allo stesso periodo del 2013. A luglio si è, invece, registrata una flessione degli arrivi dell’1,09%, sempre rispetto allo stesso periodo dello scorso anno ma questo non ha inciso negativamente sul trend generale. Da gennaio a Luglio il dato positivo dei turisti italiani si riferisce sia rispetto al numero di arrivi con un saldo positivo del 6,29 % che nei giorni complessivi del soggiorno  con un più 6,57%. I dati sono disponibili on-line, nel sito del Libero Consorzio www.provincia.agrigento.it nel portale del turismo.

E’ nuovamente ormeggiato in porto il Sea Cloud II

E’ nuovamente ormeggiato in porto il Sea Cloud II l’elegante veliero battente bandiera maltese che ospita a bordo circa un centinaio di turisti in crociera nel Mediterraneo. La nave effettuerà l’overnight e ripartirà da Porto Empedocle alle 17 di domani pomeriggio consentendo così ai croceristi di poter visitare con calma la Valle dei Templi e la cittadina marinara. Giovedì 9 ottobre, invece, è atteso in porto l’arrivo della Costa NeoRiviera, proveniente da Barcellona  con il suo carico abituale di  croceristi e diretta a Malta. L’Amministrazione Comunale ha previsto un servizio di accoglienza dei turisti in porto con infopoint ed esibizione di un gruppo folcloristico a bordo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

900 crocieristi in arrivo a Porto Empedocle

Circa 900 croceristi sbarcheranno domani mattina, domenica 28 settenbre 2014,  al porto di Porto Empedocle con la Costa NeoRiviera proveniente da Barcellona. L’Amministrazione Comunale di Porto Empedocle  ha predisposto i servizi di accoglienza dei turisti con l’info point al porto.  E’ previsto inoltre lo spettacolo a bordo di un gruppo folcloristico agrigentino. In proposito anche la Stazione ferroviaria di Porto Empedocle Centrale sarà aperta ai crocieristi, a partire dalle ore 10 del mattino. 

Approdi culturali a Torre Salsa

Torre Salsa scenario incantato ed incontaminato della costa agrigentina, purtroppo spesso diventata meta di approdo di migranti in cerca di maggior fortuna, per il secondo anno non a caso diventa centro propulsore di idee del Mediterraneo. Approdi culturali a Torre Salsa, conversazioni letterarie e oltre, voluta dall’associazione Top Stage e con la direzione artistica di Peppe Zambito, mira a un sodalizio tra letteratura, musica, pittura, danza, nella ricerca di contaminazioni che arricchiscono il nostro bagaglio culturale, in un luogo magico come quello di Torre Salsa. (int. Peppe Zambito, direttore artistico) La manifestazione ha avuto inizio con un segno lasciato dai vari ospiti della serata la tela dell’approdo. (int. Peppe Zambito, dr. Art.) Una vera e propria Galleria sul mare allestita sulla terrazza dell’associazione “Contadini di Torre Salsa”, le antiche stanze del rudere sono state arricchite dalla storia dei nostri luoghi e dalle opere d’arte di artisti locali con un unico scopo valorizzare la nostra cultura, presente anche Gaetano Aronica, attore agrigentino di fama internazionale. (int. Aronica, attore) Un momento è stato dedicato al giornalista di SKY TG 24, Fulvio Viviano, che insieme alle scrittrici Anna Burgio e Daniela Gambino, ha parlato del suo libro “Come la mentos nella coca-cola”, un ironico romanzo d’amore tutto al maschile. (int. Viviano, giornalista e scrittore) L’evento in collaborazione con il WWF, Ente gestore della riserva, e con il patrocinio dell’Assessorato Regionale al Territorio e Ambiente, ha visto anche momenti di intrattenimento musicali curati da Piera Lo Leggio con l’esibizione degli “Ncurunati”. Incontri in una Galleria d’arte sul mare, povera nei materiali ma ricca di messaggi e contenuti culturali.

20140829_19592520140829_19593520140829_195017

Standing ovation per Cristiano De Andre’ a Porto Empedocle

Standing ovation sabato sera a Porto Empedocle per Cristiano De Andrè che si è esibito in piazza Kennedy  nella sua unica tappa siciliana del tour 2014 “VIA DELL’AMORE VICENDEVOLE”. Figlio del celebre cantautore Fabrizio De Andrè, l’artista ha interpretato alcuni dei suoi brani più celebri concedendo al pubblico anche l’interpretazione di diverse famose canzoni del  padre.

SPAZIO DE ANDRE’

Sul palco i migliori successi come da “Dietro la porta” a “Cose che dimentico”,  e i brani del suo ultimo album “Come in cielo così in guerra (Special edition)” , Il cielo è vuoto” e  “Non è una favola”.

La città marinara per l’occasione, si è riempita a tappeto. Numerosi i fans del cantante e diversi i curiosi che si sono avvicinati sul palco per ascoltare  e applaudire De Andrè.  Il concerto, inserito nel Cartellone dell’Estate Empedoclina 2014 organizzata dal Comune ,durato oltre due ore, ha registrato l’affluenza massima di pubblico che ha sostenuto l’artista con lunghe ovazioni.

23agosto_DeAndrè (1) 23agosto_DeAndrè (3) 23agosto_DeAndrè (4) 23agosto_DeAndrè (5) 23agosto_DeAndrè (6) 23agosto_DeAndrè (7) 23agosto_DeAndrè (8) 23agosto_DeAndrè (9) 23agosto_DeAndrè (10) 23agosto_DeAndrè (11) 23agosto_DeAndrè (12) 23agosto_DeAndrè (13) 23agosto_DeAndrè (14) 23agosto_DeAndrè (15) 23agosto_DeAndrè (16) 23agosto_DeAndrè (17) 23agosto_DeAndrè (18) 23agosto_DeAndrè (19) 23agosto_DeAndrè (20) 23agosto_DeAndrè (21) 23agosto_DeAndrè (22) 23agosto_DeAndrè (23) 23agosto_DeAndrè 23agosto_DeAndrè (2)

Notti Banche ad Aragona

Si sono concluse, lo scorso week end, ad Aragona le “Notti Bianche”, promosse ed organizzate dall’Ammnistrazione Parello ed in particolare dall’assessore allo Spettacolo e Turismo, Giuseppe Attardo. Venerdi’ e sabato hanno affollato le vie principali e le piazze di Aragona oltre 10 mila persone, molte delle quali in viaggio da ogni parte della provincia di Agrigento. In particolare hanno riscosso successo le esibizioni, sul palco di Piazza Umberto I°, dei comici, cabarettisti e attori, Alessandro Gandolfo, Francesco Rizzuto, Mariano D’Angelo e Enzo Salvi. Sabato sera, circa 6 mila persone, hanno assistito allo spettacolo del vigile urbano piu’ famoso d’Italia, Francesco Rizzuto, palermitano doc, reduce dai successi nelle trasmissioni Zelig Off e Colorado Cafe’. A seguire, lo straordinario spettacolo “Grazie di tutto” di Enzo Salvi, er cipolla, e Mariano D’Angelo. Gli eventi sono stati sponsorizzati da Autolinee Cuffaro, Pasticceria Distefano e Giuseppina Fiore, nuova rappresentante telefonia 3 di Aragona, che ha inaugurato, in presenza di Enzo Salvi, il nuovo negozio in via Roma. L’attore comico Enzo Salvi ha firmato centinaia di autografi e scattato foto con i suoi fans. L’assessore Attardo afferma: “Il bilancio e’ estremamente positivo. Il nostro intento era quello di far divertire la gente, di far trascorrere un paio di serate all’insegna della spensieratezza ai nostri concittadini e ci siamo riusciti in pieno, grazie alla collaborazione di alcuni sponsor e di Enzo Cucchiara. Sono state due Notti Bianche davvero coinvolgenti. Rivedere il corso e le vie principali di Aragona stracolme di gente e’ stato per noi amministratori del paese una grande e immensa gioia. Ringrazio di cuore tutti gli “artisti”, famosi e meno famosi, per aver allietato le due serate della nostra estate. Sono soddisfatto del risultato e ringrazio di cuore i miei concittadini per aver partecipato pienamente all’evento. Infine, un plauso alle forze dell’ordine, carabinieri e vigili urbani, alle giubbe d’Italia di Aragona, per l’eccellente servizio d’ordine e sicurezza”.

 2 3 4 5 6 1

PUGNO DURO CONTRO CHI RUBA LA MARNA DELLA SCALA DEI TURCHI

Passa all’attacco il sindaco di Realmonte Piero Puccio contro i sempre piu’ frequenti episodi che hanno fatto registrare la rimozione di pezzi di marna della Scala dei Turchi di Realmonte.  Si tratta di eventi sempre piu’ frequenti:si tratta di gente che vuol portare con se’ souvenir di un’estate trascorsa piacevolmente in una delle coste piu’ belle della Sicilia o di quei bagnanti che staccano pezzi di marna per cospagerla sul proprio corpo convinti che faccia bene come  l’argilla,invece essa  causa irritazione e secchezza della pelle, come spiegano i dermatologi. Ed allora per difendere gli attacchi contro un bene che si avvicina ad essere riconosciuto  patrimonio dell’umanità dall’Unesco, il sindaco di Realmonte, ha emesso un’ordinanza che prevede sanzioni fino a 500 euro per chi stacca pezzi di marna dalla Scala. Ma non solo, il primo cittadino si è rivolto anche al governo regionale. Sugli incresciosi eventi interviene anche Legambiente Sicilia con un appello:“É necessario intervenire subito perché la Scala dei Turchi non rimanga solo una bellissima immagine da cartolina. Il turismo fuori controllo e i vandali rischiano di farla scomparire a meno che le istituzioni, non si assumano presto il compito di tutelarla”. 

SPETTACOLO AL COSTABIANCA IL 16 AGOSTO PER RICORDARE SIMONE MODICA

Una serata per ricordare Simone Modica sabato sera al teatro Costabianca di Realmonte. Un evento per ricordare   l’artista agrigentino, componente del gruppo musicale dei Dioscuri,  prematuramente scomparso.  Ad esibirsi sul suggestivo palco, sono stati gli stessi Dioscuri che recentemente sono tornati alla formazione originale con Giovanni Lo Brutto, Edoardo Cicala, Franco Sodano e Giovanni Gallo. Ed ancora,  il chirarrista Rino Boccadoro ,la Compgnia I Giullari di San Lorenzo diretta da Pippo Calandrino che ha fatto alcuni brani tratti dal musical di Tony Cucchiara “Pipino il Breve”. Non sono mancati i componenti del gruppo Kka Semu Ensamble con Peppe Sciortino Filippo Lo Brutto e Giuseppe Sirena, la giovanissima Clara Modica figlia di Simone Modica ,gli Echo Boomers Band con Alexandra Di Maida,il duo compostoda Anna Maiorana e Cristiano Bruccoleri, le allieve della scuola il “bel canto” di Ina Infurna , Lillo Sodano e i musicisti dell’associazione Spazio musica Agrigento .

Nel corso dello spettacolo è stato conferito ai Dioscuri il premio “Costabianca -Simone Modica” consistente in una miniatura della Scala dei turchi realizzata in pietra dallo scultore realmontino Gallitano e che ogni anno viene assegnato a personalità che si sono contraddistinte nel campo dell’arte e della cultura contribuendo a promuovere l’immagine del territorio agrigentino. La direzione artistica è stata curata da Giovanni Di Maida . Ospite della serata anche il chirarrista Tom Sinatra che si è esibito insieme ai Dioscuri.

 

ULTRALEGGERO TORNA DALLA GROENLANDIA

Missione compiuta, altro traguardo raggiunto per  Giuseppe Alabiso , dottore d Gela , rientrato dalla Groenlandia  dopo un volo di 13mila Km. L’arrivo , sabato scorso all’aviopista di Agrigento. Ad accoglierlo , parenti, amici e sostenitori. Per Alabiso, anche una targa in ricordo di Calogero La Mantia deceduto prematuramente a causa di un incidente con un ultraleggero nel 2005. 11 stati europei, 16 areoporti in 8 giorni di volo. Un traguardo difficile con alcuni fuori programma che non hanno pero’ impedito ad Alabiso di raggiungere il suo obiettivo e di raccontarlo con grande emozione.

 

NAVI CROCIERA A PORTO EMPEDOCLE

Riprendono, dopo la pausa di Ferragosto, gli arrivi delle navi crociera nello scalo empedoclino con migliaia di turisti in transito. Da Settembre a Novembre sono in programma ben quindici arrivi di grandi navi crociera, in particolare tornerà la NeoRiviera della Costa C con l’imbarco e lo sbarco di passeggeri siciliani in crociera nel Mediterraneo ma soprattutto si attende la Azamara Quest, con 1200 passeggeri americani