fbpx

La Procura della Repubblica di Agrigento ha notificato l’avviso di conclusione delle indagini preliminati a sette persione di Cattolica Eraclea accusate a vario titolo dei reati di tentata estorsione, abuso d’ufficio e diffamazione. Si tratta di Giuseppe Costanza, 47 anni, Gaspare Tutino, 60 anni, Carlo Calogero Baldone, 45 anni, Giuseppe Schembre, 35 anni, Francesco Gambino, 49 anni, Giuseppe lauricella, 46 anni, tutti componenti di un’associazione sportiva locale, nonché Valeria Maria Tutino, 35 anni, dirigente del’ufficio tecnico comunale.  L’inchiesta riguarda presunte pressioni che sarebbero state perpetrate con minacce e aggressioni verbali da un’associazione sportiva nei confronti di un’altra per la gestione dello stadio comunale, nonché un contributo elargito dal Comune a un’associazione di cui erano membri il padre e il marito del dirigente dell’Utc.