fbpx

Per la morte di Massimo Barsalona, agrigentino di 40 anni, deceduto in un tragico incidente stradale avvenuto il 28 luglio di un anno fa lungo la strada statale 640, a poche centinaia di metri dal bivio per contrada Mosella, il Tribunale di Agrigento ha emesso sentenza di condanna. Il conducente dell’auto, una Fiat Punto, che si è scontrata con la moto guidata da Barsalona ha avuto inflitto un anno di reclusione per omicidio colposo. L’ imputato, Giuseppe Marino, 34 anni, di Palma di Montechiaro, risarcirà anche il danno ai familiari di Massimo Barsalona, che si sono costituti parte civile in giudizio con gli avvocati Salvatore Pennica ed Alfonso Neri.