fbpx

La Soprintendenza ai Beni culturali di Agrigento ha dato il proprio nullaosta alla realizzazione della via di fuga da piazza Duomo. Si tratta di un parere condizionato in cui vengono specificate alcune prescrizioni alla luce del fatto che il tracciato si snoda nel vecchio centro della città che potrebbe presentare interessi di carattere archeologico. Comunque si tratta di un importante passo in avanti per la realizzazione della strada, anche perché nel giro di qualche giorno dovrebbe aggiungersi anche un altro importante tassello che completerebbe quasi del tutto il mosaico della via di fuga.  Il dirigente del Genio civile Domenico Armenio infatti ha comunicato a quello della Protezione civile regionale Maurizio Costa di avere emesso a sua volta il proprio parere favorevole.