fbpx

CGIL, CISL e UIL hanno incontrato in questi giorni la società dei fratelli Catanzaro sul tema del tanto contrastato costo del conferimento dei rifiuti, diversamente non smaltibili e destinati alla discarica di Siculiana.
Alla fine del confronto tecnico – politico, nell’ambito delle trattative sindacali, si è concordato che la società Catanzaro presenterà al Commissario regionale la proposta di abbattimento della tariffa per il conferimento in discarica pari al 24%, passando dall’attuale 73 euro a tonnellata a circa 51 euro.
Un risultato che CGIL, CISL e UIL salutano con grande soddisfazione, non per il sindacato, ma per le famiglie che da anni inseguono la riduzione dei costi.