fbpx

Da diverso tempo la Cgil funzione pubblica di Agrigento avrebbe chiesto un incontro con i rappresentanti dell’Ato idrico per affrontare le tematiche dei lavoratori che prestano servizio al suo interno ma ad oggi tutto tace. Per questo il segretario provinciale della sigla sindacale , Anfonso Buscemi, minaccia di diffidare l’Ato idrico e lo accusa di comportamento antisindacale. “La Cgil funzione pubblica- afferma Buscemi- ha chiesto diverse volte un incontro sindacale anche per mettere in atto tutti gli adempimenti necessari per dare corso alle leggi che obbligano il Consorzio ad attuare. Si è provveduto all’approvazione della pianta organica senza il rispetto delle normative in merito.”