fbpx


“Tanta ricchezza resta nascosta a fronte di tanta povertà che c’è, che si manifesta nella rassegnata e dignitosa esistenza silenziosa di tante famiglie”: lo affermano, in una nota stampa, Enzo Baldanza e Piero Mangione dello Spi Cgil provinciale commentando la situazione che si registra nel nostro territorio.

“Agrigento è la città dei paradossi ed il Comune ha il dovere amministrativo e morale, di riequilibrare il quadro sociale attraverso l’utilizzo pieno dei suoi strumenti e della collaborazione con l’Agenzia delle Entrate per una campagna anti evasione da cui, tra l’altro, può ricavare il 33% di quanto rilevato come evasione” continua la nota.

Il sindacato dei pensionati per questo ha chiesto al Sindaco Zanbuto di attivare un Protocollo anti evasione e nei prossimi giorni conta di incontrarlo per un confronto di merito e di collaborazione nella lotta e l’aiuto alla povertà e nell’azione di contrasto alla evasione.