Agrigento Attualità Cronaca Politica Provincia Ultime news

Cianciana. Operazione “Fuori dal Comune” denunciati sette furbetti del cartellino

Cianciana. Operazione “Fuori dal Comune” denunciati sette furbetti del cartellino
Rate this post

Sette furbetti del cartellino sono stati scoperti e denunciati dai Carabinieri a Cianciana, si tratta di dipendenti comunali che nelle ore lavorative, anziché starsene in ufficio, si assentavano per svariati motivi. L’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Sciacca è stata denominata “Fuori dal Comune”. Nel febbraio dell’anno scorso ai Carabinieri erano stati segnalalati i movimenti sospetti dei dipendenti infedeli. Da allora, i militari hanno monitorato la condotta dei dipendenti comunali. Video e fotografie degli investigatori hanno documentato numerosi episodi di assenteismo da parte dei sette impiegati pubblici. Durante l’orario di lavoro, secondo i Carabinieri, i sette dipendenti adesso indagati, erano soliti  uscire senza “badgiare”, in alcune occasioni anche dalla porta sul retro, per adempiere alle più disparate incombenze personali: fare la spesa, tornare a casa per stendere il bucato e dare da mangiare alle galline. Dai controlli dei documenti presenti in Comune  sono risultate anche numerose  ore retribuite ma  mai realmente effettuate dagli impiegati, i quali, alle volte, per accumulare ore di servizio da tramutare in “riposi compensativi”,badgiavano l’inizio del servizio e, solo dopo un giorno, timbravano, condotta che consentiva ai dipendenti di attestare falsamente sui registri delle uscite per motivi di servizio,  per adempiere alle più improbabili mansioni lavorative, quando invece si recavano in pescheria o al panificio.

L’accusa, per tutti, è quella, di truffa ai danni dello Stato e falsa attestazione di presenza in servizio. I sette furbetti adesso rischiano il licenziamento.