fbpx

Il gruppo consiliare di Forza del Sud stigmatizza l’atteggiamento di quanti propongono, dopo le decine di miliardi di lire e venti anni spesi per la realizzazione del nuovo ospedale di Contrada Consolida, il ritorno della struttura sanitaria all’interno del tessuto urbano di Agrigento. “E’ sbagliato- si legge nella nota del consigliere comunale, Andrea Cirino- inoltre mistificare circa l’utilizzo che per fortuna, grazie alla intuizione del precedente governo regionale, è stato dato al vecchio Ospedale di via Giovanni XXIII. Dopo circa 6 anni di completo abbandono è stato possibile mettere a reddito la vecchia struttura permettendo all’Azienda ospedaliera di avere un potenziale ritorno economico, contribuendo al contempo a mantenere la struttura efficiente, a ridurre i costi per il mantenimento di diverse sedi di Uffici regionali in affitto presso privati e a riqualificare e ripopolare un contesto urbano che altrimenti rischiava il degrado non solo economico ma anche sociale, essendo diventato il vecchio nosocomio rifugio di extracomunitari senza fissa dimora e persone disagiate in genere.”