fbpx

Un 25enne della Tunisia, ospite del centro di accoglienza “La mano di Francesco”, al villaggio Mosè di Agrigento, è stato bloccato e denunciato, a piede libero, alla Procura della Repubblica, per lesioni personali aggravate, dopo aver aggredito e colpito con una bottiglia un 18enne.  I due hanno avuto una discussione, per futili motivi, e all’improvviso il venticinquenne ha dato una bottigliata al volto al più giovane. Il ferito è stato trasportato e medicato dai medici del pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio”, e giudicato guaribile con una prognosi di 15 giorni.