fbpx


I prestiti che il Comune di Agrigento ha contratto nel tempo con la Cassa Depositi e Prestiti saranno rinegoziati in modo da dilatare i tempi di pagamento e ridurre così la rata mensile che attualmente viene pagata. Lo ha deciso il Consiglio comunale in modo unanime, su proposta del settore finanziario dell’Ente, diretto da Giovanni Mantione. Secondo la relazione svolta da quest’ultimo, il Comune in tal modo si vedrà ridotta la rata da pagare di ben 600 mila euro l’anno, il che -in un periodo come questo, di particolare difficoltà finanziaria – non é poco e darà una boccata d’ossigeno alle casse municipali.