fbpx

Ormai è solo una questione di ore. Il sindaco di Agrigento Marco Zambuto lascerà Palazzo dei Giganti per candidarsi al Parlamento. La notizia non è ancora ufficiale dato che il diretto interessato non l’ha ancora confermata (né smentita), ma da ambienti politici bene informati e molto vicini al primo cittadino la cosa è data ormai per certa. Le dimissioni dovranno essere uffuicializzate – secondo la normativa vigente – entro lunedì, ovvero nei sette giorni successivi alla data di pubblicazione del decreto di scioglimento delle Camere nella Gazzetta Ufficiale. Con le dimissioni del sindaco si procederà allo scioglimento del Consiglio comunale e alla nomina del commissario che avrà il ruolo di traghettare il Comune verso nuove elezioni da tenersi in una domenica compresa tra il 15 aprile e il 15 giugno 2013, in pratica a circa un anno dalla scorsa tornata elettorale comunale.