fbpx

Sono stati condannati per direttissima i due giovani sorpresi l’11 ottobre scorso doo avere messo a segno un furto dentro il bar dell’area di servizio “Ip” lungo la strada statle 115, a Porto Empedocle. Il giudice monocfratico, Gianfranca Infantino ha condannato a quattro mesi di reclusione ciascuno Giuseppe Zambuto, 22 anni, e Stefano Fragapane, 18 anni. I due giovani difesi dagli avvocati Daniele Re e Davide Casà, erano tornati liberi subito dopo l’interrogatorio. I due insieme ad un minore avrebbero portato via dall’attività lavorativa, circa 500 euro e alcune lattine di bibite.