fbpx

I soci del Consorzio Unifidi Imprese Sicilia di Agrigento, ieri sera hanno sottoscritto un documento con il quale chiedono un sostegno concreto dagli Enti Locali.

In un momento in cui tutti hanno bisogno di aiuto per uscire dalla crisi, quelle che probabilmente vanno più supportate sono le imprese, il vero motore dell’economia, che a causa della crisi finanziaria prima, ed economica poi, hanno pagato il tributo maggiore in termini di posti di lavoro, di capitale circolante e di difficoltà nell’accesso al credito. Nell’ultimo anno, infatti, è aumentato il numero delle imprese che presentano difficoltà nell’onorare gli impegni assunti nei confronti del sistema bancario. In questo scenario di recessione e fatica, il ruolo di intermediario dei Confidi, già importante negli ultimi anni, diventa ancor più significativo. “Pertanto instaurando un rapporto di sinergica collaborazione Banca – Confidi, afferma Piero Giglione, Direttore di Unifidi Imprese Sicilia, si potrà mirare ad un aiuto concreto al mondo imprenditoriale che continua ancora a soffrire per la congiuntura economica che assilla la nostra economia”.