fbpx

Ha lasciato prendere il fucile da caccia al nipote minorenne che, imbracciando l’arma legalmente detenuta dal nonno, ha iniziato a sparare in aria diversi colpi. Qualcuno, sentendo tutti quegli spari, si è rivolto al 112, e in pochi minuti sul posto sono arrivati i carabinieri della Compagnia di Agrigento. Quando i militari dell’Arma sono giunti sul luogo indicato hanno trovato il ragazzino ancora intento a “divertirsi”.

E’ successo in un appezzamento di terreno di contrada “Mandrascava”, all’uscita del Villaggio Mosè. Protagonista un pensionato settantatreenne, di Favara, proprietario del fucile da caccia che, è stato dunque denunciato, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica, per omessa custodia di armi. Il fucile è stato ritirato in via cautelare.