Consiglio Comunale

Una due giorni intensa di lavoro quella del Consiglio Comunale di Agrigento, che si è riunito nelle mattine di lunedì e martedì, e i cui lavori riprenderanno domani pomeriggio alle 19:00. Argomento centrale sarà l’approvazione del bilancio di previsione 2010, che è stato oggetto di dibattito anche nella scorsa seduta, conclusa con la votazione dei vari emendamenti tecnici presentati dai consiglieri e dai chiarimenti offerti dal dirigente comunale circa il nuovo strumento finanziario. Si corre, dunque, per recuperare il ritardo relativo all’approvazione del bilancio, che potrebbe far diventare realtà l’ipotesi di un commissariamento. E proprio, il presidente Carmelo Callari ha letto una nota del neo commissario nominato per Agrigento che, al momento, non interverrà dato che i lavori del Consiglio sono in svolgimento e rientrano nei tempi previsti.

Fermento, dunque, in Aula Sollano per approvare un bilancio atteso da tutti i settori comunali. D’altronde, i consiglieri Pdl dell’area Alfaniana, hanno dichiarato il proprio voto favorevole “solo – hanno dichiarato – per il bene della città”.
Grande attenzione al Bilancio, nella seduta di giovedì, in seguito all’approvazione del Piano triennale delle opere pubbliche di lunedì scorso, che per lo più riguardano la viabilità e l’edilizia scolastica.