fbpx

Si è discusso anche di Piano Regolatore Generale ieri sera nella seduta del consiglio comunale di Agrigento.
I consiglieri hanno, infatti, approvato a maggioranza dei presenti due emendamenti tecnici riguardanti altrettanti varianti alla normativa attuativa del nuovo PRG e riguardanti le zone contraddistinte come C4 (Cannatello) e l’articolo 31 delle norme di attuazione dello stesso strumento urbanistico.
Subito dopo l’attenzione è stata concentrata su due debiti fuori bilancio approvati all’unanimità dei presenti.
Successivamente il consiglio ha esitato favorevolmente un emendamento, presentato dal consigliere Piero Marchetta, che da mandato all’Amministrazione comunale di controllare e verificare l’analisi dei costi relativi alla raccolta dei rifiuti solidi urbani; un emendamento che è stato presentato in occasione della discussione relativa al punto inerente la costituzione di un centro commerciale di raccolta differenziata da ubicare in piazza Ugo La Malfa.
La trattazione di questo argomento è stata rinviata ad un’altra seduta poiché erano presenti in aula 15 consiglieri mentre, per l’approvazione della proposta, è necessaria una maggioranza qualificata riformando una parte del vigente regolamento comunale in materia. Pertanto, la Presidenza, ha concordato d’intesa con i capigruppo consiliari, lo scioglimento della seduta e la convocazione dei lavori per il prossimo 21 settembre.