fbpx

E’ stato un articolato dibattito, ne quale sono emerse le gravi difficoltà economiche attuali che coinvolgono, in buona sostanza, gli enti locali, a precedere l’approvazione del bilancio di previsione per l’esercizio in corso e quello pluriennale 2010/2012. Lo strumento contabile è stato approvato con 22 voti favorevoli mentre sono stati 4 gli astenuti; con una successiva votazione ad unanimità dei presenti, l’atto è stato dichiarato immediatamente esecutivo. Prima dell’approvazione sono stati posti in discussione alcuni emendamenti, che sono stati ritirati grazie all’impegno assunto dall’Amministrazione comunale di provvedere nella fase di stesura del Piano Economico Gestionale. L’approvazione del bilancio di previsione ha come caratteristica sostanziale quella di cercare di mantenere un equilibrio tra un sempre maggiore controllo della spesa corrente ed il mantenimento di una adeguato livello di servizi. Il presidente del Consiglio comunale, Carmelo Callari si è detto “soddisfatto per come il dibattito si è svolto. I contributi giunti- ha sottolineato- sono stati in alcuni casi critici, ma comunque sempre costruttivi e dai toni adeguati alla serietà del tema”. Dopo lo stesso Callari ha posto in votazione l’aggiornamento dei lavori del Consiglio comunale per i prossimi 7 e 9 settembre, con inizio alle 19, per la trattazione degli altri punti iscritti all’ordine del giorno.