Coronavirus Cronaca

Contagi Covid-19,: 68 gli infetti per l’Asp, 78 per il ministero della Salute

Due casi in più  per Agrigento che passa da 7 a 9. Uno in più per Menfi che da 4 passa a 5 e uno in più per Palma di Montechiaro che, adesso, è a 4 casi Covid-19. Sale anche Raffadali che è, appunto, a due casi e poi c’è il tampone positivo – per il marito del sindaco Ida Carmina – a Porto Empedocle. In quello che è ormai un vero e proprio “Coronacaos” – visto il “valzer” di numeri differenti, forniti dalle istituzioni, sui contagiati – per l’Asp di Agrigento (dati aggiornati alle ore 19 di domenica 29 marzo e forniti alla Prefettura) gli infettati fra capoluogo e provincia sono complessivamente 68. Il giorno prima erano 62.   Nell’elenco dell’Asp manca però il caso positivo che  si è registrato a Caltabellotta, comunicato dal sindaco.  Per la Regione – dato, aggiornato alle ore 17 di domenica 29 marzo, che è stato comunicato all’unità di crisi nazionale – i casi di Coronavirus, per Agrigento e provincia erano invece 75, 20 in più rispetto al giorno precedente. Per il dipartimento della Protezione civile – aggiornamento al pomeriggio di ieri – i casi di Covid-19, nell’Agrigentino, erano invece 78. Dato che, stamani, è stato fornito dal ministero della Salute alla Prefettura. Stando ai dati forniti dall’Asp di Agrigento alla Prefettura, su 842 tamponi effettuati 68 sono appunto risultati positivi. Qusta la distribuzione territoriale: Agrigento è passata da 7 a 9 casi; 1 caso ad Aragona; 1 a CamastraCanicattì resta ferma a 2, Favara è ferma a 3, Lampedusa ha un solo caso; Licata è ad 8 casi, Menfi è salita a 5 dai 4 del giorno prima, Montallegro è ferma ad 1, Palma di Montechiaro è salita a 4 ed anche Raffadali ha fatto registrare un caso in più: da 1 s’è passati a 2.  Primo caso a Porto Empedocle. Resta ferma – con 6 contagiati – Ribera, Santa Margherita Belice è a 2 casi; Sciacca è arrivata a 20, mentre Siculiana resta ferma ad 1. Nel totale dei positivi sono presi 2 casi di altra Asp: 1 a Lampedusa e 1 a Mussomeli. In questo elenco manca però il caso di Caltabellotta. Contagi Covid-19, è “valzer” di numeri: 68 gli infetti per l’Asp, 78 invece per il ministero della Salute. Secondo i dati forniti dal ministero della Salute alla Prefettura, ieri – ad Agrigento – c’erano 78 contagiati (58 il giorno prima); Caltanissetta ne aveva 68 (57); Catania 407 (387), Enna era a 192 casi (168 il giorno prima), Messina era è a 289 (279), Palermo a 236 (232), Ragusa è rimasta ferma a 32 casi, Siracusa è passata da 84 a 87, mentre Trapani da 62 a 71. Alle ore 17 di ieri, domenica 29 marzo, per il ministero della Salute – in Sicilia – c’erano 451 ricoverati con sintomi (441 erano il giorno prima), fermi a 71 i ricoverati in Terapia intensiva, 808 le persone in isolamento domiciliare (erano 730 il giorno prima). Attualmente positivi – sempre secondo il ministero – erano ieri in 1.330 a fronte dei 1.242 del giorno prima. Cinque in più i guariti e dimessi: da 60 si è passati a 65. Aumentati, purtroppo, i deceduti che sono passati da 57 a 65. I casi totali registratisi fino ad ieri erano 1.460 a fronte dei 1.359 del giorno precedente. I tamponi complessivamente effettuati sono aumentati: da 13.096 si è passati ai 13.814 di ieri.