Continua “Walk! In progress”

Altre 100 scarpe sono state installate sulla scalinata della Cattedrale. “Walk! In progress”, il progetto volto a sensibilizzare attraverso l’arte sullo stato della Cattedrale di Agrigento, continua il suo cammino. Pezzi unici in gesso realizzati a mano e caratterizzati da decorazioni che rispecchiano la “multiformità” dell’essere umano.
Altre 100 scarpe, dunque, adottate e che vanno  ad unirsi alle 100 installate lo scorso mese di settembre, nel tentativo, l’ennesimo, di sensibilizzare le istituzioni a cancellare il rischio cedimento dell’edificio religioso. In tutto 400 le scarpe che saranno posizionate sulla scalinata entro il prossimo mese di dicembre (100 a novembre e altre 100 a dicembre) contando sempre sulla sensibilità degli agrigentini, e non solo.
Anche l’arcivescovo, mons. Francesco Montengro, ha adottato una scarpa.

INTERVISTA ARCIVESCOVO
I fondatori di “Walk! In Progress”, Giampaolo Riolo e Gaetano Vella, stanchi di una politica fatta solo di proclami e di promesse, mai mantenute, si sono inventati un modo per trovare i fondi (o almeno una parte) necessari per la messa in sicurezza, il restauro e la conseguente riapertura della Cattedrale di Agrigento. Questa mattina in occasione dell’installazione è stata presentata l’iniziativa collaterale “Ce la so! “: laboratori in cui chi vorrà adottare una scarpa potrà anche personalizzarla. Ogni sabato fino a dicembre, l’artista Gaetano Vella, sarà presente in uno spazio realizzato in via Duomo.

INTERVISTA GIAMPAOLO RIOLO, IDEATORE WALK IN PROGRESS
Per “adottare una scarpa” o semplicemente per avere maggiori informazioni, è possibile consultare il sito internet www. walkinprogress. it oppure la pagina Facebook o, ancora, scrivere a info@walkinprogress. it.

10536810_1544266642459277_7839101420776103723_o