Controlli a tappeto a Canicattì: cinque le persone denunciate.

 Sul territorio di Canicattì sono entrate in azione numerose pattuglie della locale Compagnia Carabinieri, che ha impiegato sul campo circa 50 Carabinieri in un servizio straordinario di controllo finalizzato ad intensificare le attività di prevenzione e contrasto della criminalità diffusa. I carabinieri hanno denunciato cinque persone: furto di un cellullare, rifiuto di sottoporsi ad accertamenti finalizzati a verificare lo stato di ebbrezza, guida con tasso alcoolemico superiore al limite consentito, alla guida senza patente perchè mai conseguita e e ritrovamento di due coltelli a serramanico della lunghezza di 20 cm circa. Queste le accuse mosse ai cinque denunciati “beccati” durante i numerosi posti di blocco effettuati dai carabiniti. Inoltre, segnalati alla Prefettura di Agrigento, quali assuntori di sostanze stupefacenti, cinque ventenni ed un trentottenne, sorpresi con modiche quantità di droga, subito sottoposta a sequestro dai militari. Per quanto attiene al rispetto del Codice della Strada, sono state elevate una trentina di sanzioni, in particolare per uso del cellulare alla guida, mancata copertura assicurativa e mancata revisione.