Controlli a tappeto della Guardia costiera

Controlli a tappeto della Guardia costiera di Porto Empedocle per garantire la sicurezza dei bagnanti e la tutela delle coste. È entrata nel vivo l’operazione “Mare sicuro 2018” messa in campo dalla Capitaneria di porto. Sono stati numerosi nei giorni scorsi i controlli sia alle imbarcazioni che agli stabilimenti balneari.

Il bilancio è di una multa di 200 euro al proprietario di una barca, poiché tirava a secco la propria imbarcazione sull’arenile, in violazione dell’ordinanza di sicurezza balneare. Altre due multe di 172 euro sono state elevate ai proprietari di due imbarcazioni a vela ancorate nell’avamporto, in zona non consentita. I proprietari di alcuni acquascooter, inoltre, sono stati sanzionati con una multa di 172 e 229 euro, rispettivamente poiché uno non indossava il casco protettivo ed entrambi navigavano dentro l’area riservata alla balneazione. E ancora, quattro titolari di stabilimenti balneari sono stati sanzionati con una multa da 1.032 euro per violazione dell’ordinanza di sicurezza balneare, in particolare poiché era assente il bagnino o comunque si riscontravano mancanze alle dotazioni di sicurezza. Sono state, inoltre, sgomberate e sanzionati i proprietari di alcune tende collocate sul demanio marittimo nel tratto di spiaggia antistante il lido della polizia a San Leone. Sempre a San Leone, è stato identificato e sanzionato un venditore ambulante di pannocchie per il commercio non autorizzata sul pubblico demanio, elevando allo stesso una sanzione amministrativa pari a 1.032 euro, stessa sanzione è stata elevata a un venditore abusivo di bevande e frutta alla Scala dei Turchi.