Cronaca Sciacca

Coronavirus, 10 casi a Sciacca

È salito a 10 il numero di persone contagiate dal Coronavirus a Sciacca. A confermare la notizia il sindaco Francesca Valenti. A rivelare il dato sono stati i risultati dei circa 70 tamponi eseguiti sul personale sanitario e sui pazienti dell’ospedale «Giovanni Paolo II» dopo che, venerdì scorso, era stato accertato il caso di contagio da Covid-19 di una dottoressa del reparto di Medicina, tuttora ricoverata all’ospedale «Sant’Elia» di Caltanissetta.

Tamponi praticati a tutti i soggetti che, si presume, fossero venuti a contatto col medico. Il reparto di Medicina è tuttora in quarantena.Il sindaco Valenti, questa mattina, ha riunito il coc, il Centro Operativo Comunale. “Si ribadiscono tutte le raccomandazioni dei giorni scorsi di prevenzione sanitaria, seguendo il decalogo del Ministero della Salute- ha detto il primo cittadino- e le norme degli ultimi provvedimenti del presidente del Consiglio dei Ministri. Si consiglia, in particolare, di curare l’igiene e di evitare luoghi affollati; per quanto riguarda le persone anziane e gli immunodepressi il consiglio è quello di rimanere a casa”.Intanto, i barbieri di Sciacca hanno deciso di chiudere per una settimana. La decisione è stata assunta oggi nel corso di una riunione dell’associazione che raggruppa questo ramo dell’artigianato. Obiettivo: limitare i rischi di possibile contagio da Coronavirus.