Attualità Coronavirus

Coronavirus, la Sicilia si blinda. 213 i contagiati in Sicilia

 

La Sicilia si blinda. Dopo il nuovo esodo da Milano dello scorso sabato, il Governatore Musumeci annuncia nuove restrizioni per contrastare la diffusione del coronavirus: la sospensione di tutti i voli e dei traghetti per il trasporto dei passeggeri, garantendo solo pochissimi collegamenti col resto d’Italia. Nella tarda mattinata di oggi  il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti ha firmato il decreto. La Sicilia ha paura. Lo scorso sabato da Milano sono partiti nuovi treni per l’isola. Purtroppo secondo il decreto del 12 marzo, gli spostamenti per raggiungere la propria città di residenza sono ammessi. Ciò rappresenta un grande rischio per la popolazione siciliana e i suoi ospedali.

Musumeci ha chiesto al governo nazionale l’intervento dell’esercito. “Noi siamo preoccupati per le oltre 31 mila persone arrivate in Sicilia in pochi giorni dal Nord.In Sicilia ci prepariamo al peggio, anche se fino a questo momento la diffusione appare contenuta. E’ chiaro che bisogna essere preparati al peggio e abbiamo già preparato reparti da convertire per realizzare 1.000-1.500 posti per ospedalizzazione ordinaria e 200 posti per terapia intensiva”. I contagiati Coronavirus in Sicilia sono 213 (25 più di ieri).